Utente 419XXX
Buongiorno,
anno scorso per una macchia rossa sull'apertura del glande ho fatto l'intervento per vedere se ci fosse qualcosa e risultò tutto negativo...quest'anno mi si sono ripresentate delle macchie rosse sul glande e così ho ricontattato il dermatologo che mi ha dato inizialmente delle creme per curare...l'esito è stato abbastanza buono però mi ha consigliato di fare il tampone. Sono risultato positivo all'enterococcus faecalis. Così ho iniziato l'antibiotico per una settimana. Ho finito la terapia circa 10 giorni fa ma le macchie rosse ci sono ancora...il mio dermatologo ha detto che possono rimanere delle cosiddette ferite e di ripetere il tampone per vedere se dovesse venir ancora fuori il batterio.Qualora non dovesse venir fuori ha detto di non preoccuparsi...solo che io le macchie le ho ancora. Possono essere anche patologie più gravi? dovrei preoccuparmi?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, pur nel pieno rispetto del collega, direi che quando esistono queste situazioni, bisogna pensare non solo a situazioni infettive poco probabili, ma a condizioni dermatosi che ho dermatiti che di altro natura di tipo non infettivo. Molte sono le patologie che possono insorgere primariamente con quelle morfologie cliniche pertanto il mio consiglio di rivolgersi di nuovo visita dermatologica per una valutazione del caso.
Da un lichen sclerosus a psoriasi, balanite plasmacellulare di zoon, tutto è possibile da qui pertanto è necessario chiarire gli aspetti clinici direttamente dal dermatologo.
Carissimi saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it