Utente 370XXX
Salve, a seguito di un taglio accidentale sulla seconda falange del dito indice, ho riportato lesione parziale della bandelletta del tendine estensore con funzionalità di estensione del dito e relativa forza conservate. Al pronto soccorso, il tendine è stato revisionato con filo non absorbible e sutura a perdere. Ho portato la steccatura per 25 gg, appena rimossa. Non ho dolore ma il dito è ancora leggermente gonfio e l'articolazione della falange operata risulta ancora totalmente bloccata con forte senso di rigidità del dito. E' normale? Volevo capire i tempi indicativi e le modalità di un recupero che spero sarà completo. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

si, è normale.

Con il tempo il gonfiore sparirà.

Mano a mano che farà gli esercizi di flesso-estensione, la rigidità si ridurrà fino a scomparire.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno e grazie della risposta.
La aggiorno: ad oggi (a 40 gg dalla lesione e a 15 gg dalla rimozione della stecca) il gonfiore persiste, anche se attenuato rispetto alle scorse settimane. Anche la sensazione di rigidità va meglio. Tuttavia la flessione dell'articolazione tra le falangi (in particolare dell'ultima falange) è notevolmente limitata: arrivati ad una certa angolazione di "piegatura", si blocca in modo netto. Sto facendo i regolari esercizi di flesso estensione, ma, dopo un miglioramento nella prima settimana, ho notato una certa stabilizzazione della capacità di flessione. Speravo che il miglioramento proseguisse.... E' possibile che la situazione abbia già raggiunto una stabilità definitiva o posso aspettarmi ulteriore miglioramento? E se si, dopo quanto tempo la situazione è da considerarsi definitiva? Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Continui con gli esercizi, sia attivi che passivi.