Utente 420XXX
Buonasera vorrei comunicare un mio problema.
Qualche mese fa (a Marzo) ho subito un infortunio sulle piste da sci, ho subito una caduta sulla schiena, Ho avvertito un dolore alla zona interessata, sono stato dal medico curante che mi ha consigliato delle cure fisioterapiche.
Dopo qualche mese di massaggi (massaggi che si ripetevano con cadenza poco frequente come 1 ogni 15 giorni) ho deciso di fare una RX per approfondire perchè il dolore persisteva.
L'esito della RX alla schiena ha diagnosticato questo: "avvallamento della limitante somatica superiore del corpo di D9 e D10 in relazione ad esiti di frattura in tale sede.
Modesta scoloiosi destro-convessa del rachide lombare con accentuazione della cifosi dorsale e riduzioni della lordosi lombare.
Non altre significative alterazioni a carico dei metameri dorsali e lombari.
nei limiti l'ampiezza degli spazi intersomatici dorsali e lombari".
Questa è la RX a circa 15 giorni fa .
Diciamo che da marzo la mia attività fisica è stata eseguita quasi normalmente, perchè non pensavo di avere un così grande infortunio (quindi ho praticato corsa e camminate), da luglio invece ho smesso di correre e ho iniziato a fare nuoto.
Il dolore è ancora presente anche se in misura minore, mi sapete consigliare cosa fare e la gravità d questo infortunio?

Ho le immagini della RX in caso possano servire per un'analisi.

Grazie ancora
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se dopo 5 mesi ha ancora dolore, occorre valutare se le fratture, che in genere guariscono in tre mesi, sono consolidate. Si faccia visitare da un ortopedico esperto in chirurgia vertebrale perché valuti la Sua colonna e decida se occorrano accertamenti mirati e i conseguenti provvedimenti. Pur con qualche riserva sull'utilità di due sedute di massaggi al mese, mi stupisce che per oltre 5 mesi nonostante la presenza del dolore (che è un campanello d'allarme che ovviamente deve essere ascoltato) Lei abbia continuato con una attività fisica assolutamente controindicato come la corsa, ma soprattutto non sia mai stato sottoposto come minimo a una radiografia del rachide.
Per quanto riguarda l'ipotesi di mostrarci le rx, il sito esclude espressamente la visione di immagini di qualsiasi tipo, come può leggere nelle linee guida http://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online.php#parte2
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD