Utente 420XXX
Buonasera vorrei avere se possibili maggiori delucidazioni riguardo il commento conclusivo del mio esame ecocardiografico effettuato 2 anni fa durante la mia gravidanza!
Sono una ragazza di 34 anni affetta da artrite reumatoide sieronegativa,al momento del rilascio dei risultati sono stata sollecitata a farmi controllare periodicamente il cuore e cio' mi ha messa un po' in allerta ma prima dell'arrivo di strane aritmie notturne non mi sono mai allarmata troppo.
In passato ho sofferto di numerosissime extrasistole sopraventricolari,mi hanno diagnosticato il soffietto e a tutt'oggi di notte ho la sensazione di forti scariche di battiti come se il cuore stesse per fermarsi...e mi e' venuta in mente la forte sollecitazione da parte del mio medico di controllami pur non avendone capito all'epoca il motivo!
Questo e' il principale motivo per cui ora mi trovo ad analizzare l'esito dell'esame passato.
Vorrei sapere se tutto questo ha a che fare con la mia malattia e se la causa possibile e' da ricollegare ad un aggravarsi di cio' che mi e' stato diagosticato 2 anni fa!
Mi sto preoccupando per queste strane aritmie che noto soprattutto di notte e quindi riporto anche a voi il commento conclusivo del dottore!
Appena mi sara' possibile ripetero' un ecocardiogramma

Ventricolo sn di dimensioni interne e parietali nei limiti della norma
Contrattilita' globale e segmentaria e rilasciamento diastolico del ventricolo sn normali,FE (simpson) 58%
Sezioni dx e atrio sn nei limiti della norma
Valvola aortica tricuspide con minimo gradiente transvalvolare sistolico (13 mmHg)
Minimo rigurgito mitralico
Insufficienza valvolare tricuspidalica di grado lieve con PAPs<30mmHg
Minimo scollamento del pericardio inferiore

Ringrazio per il tempo che avete dedicato a leggere il mio quesito e spero in una risposta chiarificatoria!
Saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'ecocardiogramma che ha riportato e' perfettamente normale.
Per lo studio piu' approfondito delle aritmie che lei lamenta deve programmare un Holter cardiaco delle 24 ore: ripetere un ecocardiogramma non ha alcun senso

Cordialita'

cecchini
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta immediata e diretta!Cordiali saluti!