Utente 147XXX
Buonasera, è da tre settimane che avverto un dolore al braccio destro, soprattutto quando stringo il pugno. Gli esami che il medico di base mi ha consigliato sono entrambi negativi. Oggi, il suo sostituto, mi ha parlato di un possibile coinvolgimento del nervo ulnare, prescrivendomi un consulto ortopedico. Lì per lì non ho pensato di chiedergli il perché di questo dubbio dato che l'EMG è negativa, ed immagino che ciò significhi che i nervi sono a posto. La mia domanda è proprio questa: con un'EMG negativa è comunque possibile che ci sia qualche problema riguardante i nervi? Grazie mille in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua domanda è ben posta ma quando lei scrive: "...che l'EMG è negativa..." intende dire che è del tutto negativa per sindromi compressive oppure ci sono altre informazioni importanti per uno specialista.
Tante volte si cerca un problema e non lo si trova ma, magari, l'esame ha messo in evidenza altro che può essere importante ai fini di un percorso diagnostico.
Può riportare esattamente l'indagine EMG che ha effettuato?
Grazie.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottor Grosso, grazie per avermi risposto. Il referto dell'EMG dice: "Esame condotto a carico degli arti superiori nei limiti della norma".
Nel frattempo mi sono sottoposto ad una prima visita ortopedica (molto breve, giusto un'occhiata di qualche secondo al braccio) durante la quale mi è stato detto che, nonostante i test siano negativi, si tratta di epicondilite. Avendomi consigliato varie terapie (fisioterapia, tutore, cerotti..) ma non avendomi dato alcuna indicazione precisa (posologia, durata delle cure...) mi sono rivolto ad un altro ortopedico che mi ha prescritto una serie di radiografie (braccio, spalla...). Il dolore non è intenso ma costante, per il momento evito tutti quei movimenti che mi danno fastidio. Grazie per l'attenzione, buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Bene ... ma continui a indagare sulla sintomatologia e si sottoponga ad ulteriori indagini e consulti fino a che non si stabilisce una diagnosi precisa.
Auguri
[#4] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Dottor Grosso, mi scuso per il ritardo ma probabilmente la notifica della sua risposta è finita nella posta indesiderata, sfuggendo così alla mia attenzione. Essendo affetto da scoliosi, ho iniziato un ciclo di fisioterapia, e devo dire che la situazione è migliorata. Secondo il professionista che mi segue, i dolori di cui sopra hanno qualcosa a che fare proprio con la situazione della colonna. Grazie per la sua risposta e buon lavoro.