dente  
 
Utente 362XXX
Salve, il mio compagno da circa una settimana avverte un dolore che pensava fosse nevralgia del trigemino, ma in realtà non si presenta come scossa elettrica e tra l altro passa subito con assunzione di ketoprofene, ma soprattutto ha notato che il dolore ê riferirò alla gengiva e ad un dente in particolare che é stato devitalizzato circa 10/12 anni fa. Oggi ha avuto nuovamente questo dolore e la faccia sembrava anche leggermente gonfia. Io mi ero spaventata perché recentemente sempre sul lato sinistro del corpo ha avuto ipoestesia alla coscia che la risonanza ha attribuito ad un nervo che preme sulla radice nervosa corrispondente confermando così l ipotesi del neurologo cioè una radicolopatia, e vedendo su internet ho pensato potessero essere sintomi di sclerosi multipla, ma chiedendo consulto neurologico sempre qui su medicitalia, mi é stato detto che effettivamente sembra proprio dolore di pertinenza odontoiatrica.
Il dolore é arrivato la prima volta di notte ed é passato dopo 1t min con assunzione di tachipirina. Poi ha preferito prendere l oki al bisogno. I giorni precedenti aveva fatto una settimana di bentelan e muscoril per via intramuscolare( non so se il cortisone può avere effetti collaterali sui denti)
Io cmq ho controllato la bocca l altro giorno e non si vede nulla, solo un pochino di arrossamento alla gengiva.
Secondo voi é davvero dolore di pertinenza odontoiatrica? E se si, cosa potrebbe essere considerando che il dolore lo sento in corrispondenza di un dente oramai morto da anni?
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
la prima cosa da fare è andare dal dentista e fare una radiografia sul dente devitalizzato
potrebbe essere un granuloma e quindi risolvibile
solo dopo aver escluso le patologie più logiche si deve sospettare qualcosa di più complesso e raro
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott. Fiotti,
La ringrazio per la risposta.
Stamane é andato dall odontoiatra il quale non ha effettuato panoramica perché lui ne ha portata una ma risalente al 2011. Il dentista dice che la devitalizzazione é stata fatta bene guardando le immagini. Lui ha diagnosticato una infiammazione gengivale per un problema di vasi sanguigni che con il fresco e il caldo si sono irritati (così mi ha riferito il mio compagno ma non so che termini abbia utilizzato il dottore)
Ha prescritto cura antibiotica per 6 giorni e detto che toccherà il dente solo una volta fatta la terapia antibiotica, per sistemare quella parte lesionata, e nel caso in cui non dovesse migliorare la situazione interverrebbe per vedere meglio cosa c é sotto il dente.
Secondo lei l approccio é giusto?
Inoltre volevo dirle che cmq l altro giorno quando ho provato a toccare il dente con un bastoncino piatto lui non sentiva dolore (era cmq sotto antinfiammatorio).
É corretto non aver fatto la panoramica e aver ipotizzato infiammazione gengivale? O lei pensa ci sia un granuloma dati i sintomi?
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
probabilmente quanto riferito non è proprio corretto
non avrebbe senso dare antibiotici se non c'è un'infezione come pure non ha senso basarsi su una panoramica del 2011 se esiste un problema ora nel 2016
la radiografia endoorale che chiunque fa è molto piú precisa di una panoramica e ri permette di capire se adesso c'è o no un problema dentale
cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottor Finotti,
Ho cercato di farmi spiegare al meglio tutto poco fa.
Allora, Premetto che nemmeno io sono d accordo sul non fare radiografia endorale. Comunque sia il dentista ha detto che c é un infezione batterica sicuramente ma crede sia difficile possa dipendere da un dente che appare devitalizzato bene, anche se ha detto che non é impossibile.
Gli ha detto che comunque quel dente é più debole degli altri proprio perché devitalizzato.
Spero di essere riuscita a fare un po più di chiarezza :)
Lei comunque come consiglia di procedere?
Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
radiografia endorale, vedere se c'è infezione e se c'è si rifà la devitalizzazione
[#6] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott. Finotti,
Mi scusi per il disturbo ma volevo chiederle una cosa.
Il mio fidanzato come le dicevo già ieri aveva la faccia leggermente gonfia ma oggi si ê gonfiata ancora di più. Ha iniziato la terapia antibiotica ieri. Secondo lei é normale in condizioni come queste il gonfiore?
E cosa si può fare nel frattempo per alleviare il sintomo?
Grazie mille!
[#7] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott Finotti,
Volevo aggiornarla sulla situazione.
Il mio compagno ha fatto la panoramica qualche giorno fa ed aveva un infezione o ascesso partito dal tessuto osseo se non sbaglio è migrato verso i tessuti molli (gengiva) .adesso con cura antibiotica si é riassorbito.
Volevo solo chiederle se é il caso di fare qualcosa per prevenire che possa riformarsi.
Grazie ancora
[#8] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Bisogna intervenire sul dente
[#9] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Per intervenire intende rifare la canalizzazione o toglierlo?
[#10] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Lo deciderà il dentista noi non possiamo sapere la situazione non abbiamo una radiografia precisa che ci dica la situazione ossea e dentaria