Utente 338XXX
Gentili Dottori,
qualche mese fa dopo aver avuto problemi di erezione, e dopo le varie visite dal mio andrologo (rigiscan, ecodoppler al corpo cavernoso) non mi sono stati diagnosticati problemi a livello fisiologico o organico. Il problema, secondo il mio andrologo è dovuto alla sfera psicologia/emotiva. Per questo mi è stato prescritto cialis 10 mg a giorni alterni, martedi-giovedì-sabato, per 3 mesi. Visto che mi sto avvicinando alla fine della cura, qualora dovessero verifcarsi ancora problemi, si potrebbe a vostro parere continuare la cura farmacologica? Considerando che il farmaco non mi crea nessun tipo di effetto collaterale.
E' possibile che riesca ad avere rapporti, senza l'ausilio del farmaco dopo la terapia farmacologica?

In attesa di una risposta, porgo i miei più cordiali saluti e ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
A questa domanda credo sia giusto risponda il Dott. Cavallini dall'alto della sua comprovata esperienza supportata da importanti pubblicazioni internazionali sull'argomento.Abbia solo la pazienza che legga la sua domanda.
Saluti