Utente 420XXX
Buonasera gentili Dottori.
Il 3 aprile, mi sono fratturato il iv e v metacarpo durante una partita. Sono stato operato sucessivamente il 15 aprile, con riduzione dela frattura tramite fili di k. Dopo vari controlli la mano era arrivata quasi alla completa saldatura, quando il 16 giugno all'ultima lastra, mi è stato detto di aspettare un mese, a prendere impatti e sucessivamente potevo riniziare la mia attività.
Il 26 luglio ho preso un piccolo impatto con una palla da pallavolo sulla nocca del v metacaro, e la mano si è gonfiata. Alla lastra si è visualizzato una riapertura della frattura, con ancora scarsa formazione di callo osseo. Alla sucessiva lastra, 2 giorni fa, si è verificato vhe il callo osseo sta iniziando a formarsi, ma è ancora incompleto. Ho iniziato la magnetoterapia circa una ventina di giorni fa. Volevo chiedere, dal momento in cui la mano dalla lastra risulta essere perfettamente saldata, posso riprendere con l'attività sportiva, o bisogna aspettare i 3 mesi di prassi dal 26 luglio?
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

farei i campi magnetici pulsati domiciliari per almeno 8 ore al giorno per accelerare al massimo la formazione e consolidazione del callo osseo.

Poi, solo l'immagine radiografica le dirà se il callo ottenuto è solodo e ben calcificato, tale da consentirle altri traumi, oppure no.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Ok grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.