Utente 420XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 15 anni e sto per sottopormi ad una circoincisione dovuta alla fimosi, e premetto che sono disperato;
Vorrei togliermi alcune preoccupazioni che mi somo fatto leggendo molti e molti forum;
Ho letto che prima dell'operazione ovviamente va eseguita un'anestesia, che da quel ho capito è nella maggior parte dei casi locale, ma ho letto che è molto dolorosa a causa delle punture: è possibile eseguirne una spinale o totale?
La secondo questione che mi pongo è la sensibilità del glande, che al momento è molto elevata, basta che venga sfiorato e provo molto dolore, volevo sapere dopo quanto e se sparirà quel dolore successivamente ad aver eseguito l'operazione.
La terza e ultima questione riguarda i punti che vengono applicati al termine del tutto; il problema sorge principalmente di notte poichè io soffro di erezioni notturne, infatti alcune notti ne ho piu di 5; volevo sapere se a causa di queste i punti si possono strappare (specialmente la prima notte dopo l'operazione) e se farà molto male...
Grazie a tutti, cordiali saluti, attendo le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente,
l'anestesia locale è ben tollerabile e comporta solo un modesto fastidio. Se pensa di non essere in grado a tollerare lo stress o il dolore, parli col suo urologo se è possibile farla in sedazione o con un anestesia generale blanda.
Per la sensibilità del glande, ci vorrà qualche mese prima che vi sia una riduzione della sensibilità.
Le rezioni notturne non si possono eliminare ma è un problema che hanno tutti quelli che si sottopongono a tale intervento. In realtà non creano grossi problemi se non modesti fastidi tollerabili.
Cordialio saluti