Utente 420XXX
Buonasera a tutti, sono qui per un consulto riguardo l'emissione di sperma dopo autoerotismo.
Premetto che ho 18 anni e che non ho mai avuto problemi all'apparato riproduttore, al contrario: pratico la masturbazione 1 volta al giorno da 6 anni (talvola anche 2-3 volte) ed il mio sperma è sempre stato più che abbondante.
Non ho una vita sessuale per ora (mai avuta)
Purtroppo, in quest'ultima settimana, ho notato un notevole calo dello sperma dopo l'eiaculazione, ed inoltre le mie erezioni non sono più "solide" e dure come fino ad un mese fa.
Ma stasera ho notato che lo sperma era troppo poco, specie per la mia età (so che solo gli adulti non più giovanissimi hanno questi problemi)
Ora, domani racconterò il tutto a mia madre chiendole di portarmi a fare una visita da un andrologo, ma nel frattempo vorrei conoscere un opinione da Voi professionisti, sulle possibili cause e se potrei aver contratto qualche infiammazione/malattia.

Vi ringrazio anticipatamente per il tempo da Voi dedicatomi e vi auguro una buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente,
se non ha sintomi irritativi minzionali cioè bruciori o urgenza a urinare o altri sintomi correlabili alla minzione, non mi preoccuperei più di tanto. Le variazioni della quantità dello sperma possono essere transitorie e non sono correlate a patologie in assenza di altri sintomi. Potrebbe essere utile effettuare uno spermiogramma per valutare la sua qualità spermatica. Ne parli con il suo medico curante. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Intanto grazie per la risposta molto veloce.
No, in questi giorni non ho avuto né bruciori né urgenze ad urinare, urino nella norma.