Utente 420XXX
Buon pomeriggio,
Ho 34 anni, 60 kg x 1.70 cm, e circa 6 mesi fa si è presentata una leggera prostatite. Mi sono rivolto subito ad un Urologo che mi ha prescritto una cura di 1 mese di Deprox 500. Mi ha fatto effettuare anche una ecografia prostatica transrettale (tutto regolare a parte delle microcalficazioni dovute alla guarigione della prostatite, così mi ha spiegato l'Urologo) ed una ecografia ai testicoli (tutto regolare). Con la cura di Deprox 500 la prostatite si è risolta in breve tempo e non ho più avuto problemi.

Ho da poco invece sostenuto un esame del liquido seminale secondo WHO 2010 in quanto ho letto che la prostatite potrebbe portare a problemi di fertilità e con mia moglie stiamo pensando di allargare la famiglia. Di seguito i risultati:
Aspetto: grigio/opalescente
Viscosità: normale
Volume: 2,8 ml
PH: 7,8
Fluidificazione completa: 15 minuti
Aggregazione nemaspermica: assente
Agglutinazione nemaspermica: assente
Motilità dopo fluidificazione: totale 44% - immobili 56% - progressiva 40% - non progressiva 60%
Vitalità dopo fluidificazione: 50%
Conta nemaspermi: 32.452.700 /ml
Conta cellule tonde: 1.127.700 /ml
Morfologia: normali 14% - anomalie della testa 45% - anomalie del collo 5% - anomalie della coda 50%
Anticorpi anti spermatozoi (IgG): 0%

Vi chiederei un supporto per capire se i risultati dello spermiogramma sono "normali" o se ci possono essere dei problemi di infertilità.
Vi ringrazio in anticipo per la risposta.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore il suo esame nella norma e ben difficilmente modeste infiammazioni prostatiche possono dare alterazioni della fertilità che se presenti sono del tutto passeggere curabili