Utente 421XXX
Buongiorno,
a mio padre, 75 anni, affetto da epatite C da diversi anni, è stata diagnosticata una neoplasia singola di cm 6.8x5.0 situata tra il 6^ e il 7^ segmento del fegato, essendo una lesione singola, il chirurgo del centro di oncologia, vorrebbe praticare la resezione della parte interessata.
Le condizioni di salute di mio padre, sono ottimali: nessun problema respiratorio, ECG nella norma, ecc. Può essere considerata la soluzione migliore da adottare o esistono altre tecniche mini invasive per il caso di mio padre?
Vi ringrazio di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo
24% attività
8% attualità
12% socialità
RICCIONE (RN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
il Chirurgo da cui è andato l'ha consigliato per il meglio! Si affidi alle sue mani: il rapporto con il Medico e sopratutto con il Chirurgo è un rapporto fiduciario. Se lo specialista interpellato lavora in un centro dove questa chirurgia viene attuata rutinariamente e quindi c'è l'esperianza e le professionalità per attuarla stia tranquillo.
Saluti e auguri