Login | Registrati | Recupera password
0/0

Sospetto carcinoma tiroide

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Sospetto carcinoma tiroide


    In data 25 luglio un esame ecografico della tiroide, fatto in occasione di una visita ginecologica, ha riscontrato: "..un organo ad ecostruttura finemente disomogenea con a carico del lobo di dx di una formazione nodulare del diametro di 10 mm"

    L'endocrinologa cui mi sono rivolta mi ha prescritto l'agoaspirato eseguito in data 16 ottobre.
    Il relativo esame citologico ha riscontrato:
    "Scarsa colloide ed abbondante sangue, con presenza di numerosi lembi e gruppi a configurazione follicolare di tireociti con alcune atipie nucleari consistenti in nuclei mediamente più grandi e più chiari della norma, rari "grooves", sporadici cosiddetti pseudoinclusi".

    Diagnosi citologica:
    Reperti configuranti un quadro di cosiddetta proliferazione follicolare con taluni caratteri suggestivi o sospetti di variante follicolare di carcinoma papillare.

    Premetto che nonostante l’età (40 anni) è per me un aspetto importante non compromettere la fertilità né la capacità di sostenere in futuro una eventuale gravidanza.
    Vorrei sapere se il passo successivo per una diagnosi certa è la soluzione chirurgica.
    E nel caso di un intervento chirurgico vorrei sapere se l’esame istologico INTRAOPERATORIO è praticato solo in alcune strutture (in questo caso sarebbe per me molto utile sapere quali, a Roma)

    Data la situazione descritta in che tempi è necessario intervenire?
    Mi spiego meglio: se mi dovessero proporre un intervento alla tiroide con lista di attesa di un mese sarebbe un termine compatibile con la mia situazione o dovrei rivolgermi a centri con tempi di attesa minori?

    Per un quadro più completo riporto di seguito i risultati di esami del sangue fatti in giugno di quest’anno (quindi prima della scoperta del nodulo):

    FT3 2,23 pi/mL valori di riferimento 1.71 -3.71

    FT4 1,00 ng/dL valori di riferimento 0.70-1.48

    TSH 1,51 mcUI/mL valori di riferimento 0.35 - 4,94

    Tireoglobulina 16,2 ng/mL valori di riferimento 0.2 - 70

    Ab anti tireoglobulina 1,21 /ml valori di riferimento 0 - 4.11

    Ab anti tireoperossidasi 0,48 UI/mL valori riferimento 0 - 5.61

    A fine febbraio la VES era pari a 20 mm (valori di riferimento 0-10)

    A giugno avevo una intensa positività per gli anticorpi antimuscolo liscio

    Se può essere d’aiuto per valutare la funzionalità della tiroide: ad ottobre monitoraggio follicolare (fatto ovviamente per altri motivi) ha constatato l’avvenuta ovulazione.

    Se possibile mi servirebbe una risposta più tempestivamente possibile dovendo decidere in breve tempo GRAZIE




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 11 Medico specialista in: Endocrinologia
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2008
    la diagnosi certa potra' dartgliela solo l'istologico. 1 mese è un tempo di attesa che per un k della tiroide va bene. non so quali sono le strutture a roma che potrebbero farle l'istologico intra operatorio ma forse è più importante affidarsi ad un chirurgo che abbia esperienza sulla tiroide in quanto ci possono essere delle complicanze(lesioni di alcuni nervi, asportazione di tutte le paratiroidi con conseguente ipocalcemia). Chiaramente se fosse confermato il k dovrà fare l'asportazione di tutta la tiroide e poi, quasi sempre ,la terapia con radioiodio che non compromette la fertilità a lungo termine ma impedisce la gravidanza nell'immediato. spero di aver risposto a tutti i suoi quesiti


    Dr.ssa Cinzia Di Petta

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gent.le dott.ssa Di Petta, grazie per la risposta tempestiva, lunedì avrò una visita con un chirurgo otorino che mi dicono molto bravo. Spero faccia l'istologico intraoperatorio e che non mi prospetti eccessivi tempi d'attesa.
    Cordiali saluti




  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 11 Medico specialista in: Endocrinologia
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2008
    Mi faccia sapere dopo l'intervento!


    Dr.ssa Cinzia Di Petta

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08/10/2008, 13:27
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/01/2009, 12:38
  3. Esame istologico tiroide
    in Endocrinologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01/03/2009, 20:17
  4. Risultato ago aspirato tiroide
    in Endocrinologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/06/2008, 08:59
  5. Carcinoma papillifero
    in Endocrinologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22/03/2009, 08:37
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896