test  
 
Utente 185XXX
Buongiorno vi scrivo per chiedere un consiglio sul risultato del mio Pap test effettuato il 12 aprile 2016.Il risultato e stato negativo per lesioni intraepiteliali e per malignità, note di parachetosi ripetizione prelievo fra 6 mesi. Il ginecologo mi ha detto che non c'è niente e non bisogna fare niente solo ripetere il test come consigliato. Volevo chiedere se basta solo aspettare o devo fare qualcosa premetto che ho fatto il tampone vaginale completo a marzo 2016 ed era tutto negativo.GRAZIE MILLE X IL CONSIGLIO
[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

la paracheratosi è un processo che comporta una modificazione delle cellule a seguito di ripetuti episodi infiammatori di varia natura (batterici, micotici, virali, meccanici, ecc).

Di fronte alle "note di paracheratosi" segnalate nel pap test, non ci sono motivi per preoccuparsi, però in questi casi, io suggerisco alle pazienti che presentano una situazione come la sua, una volta escluse possibili forme di vaginiti di varia natura attraverso la visita ginecologica, la misurazione del ph vaginale e il tampone vaginale -oltre alla ripetizione a distanza di 6 mesi del pap test- alcuni consigli volti a mantenere un equilibrio dell'ecosistema vaginale e intestinale che aiutano ad evitare i processi infiammatori:

- Usare solo biancheria intima in cotone bianco
- Evitare indumenti stretti
- Fare una corretta igiene intima
- Usare assorbenti ipoallergenici
- Usare il profilattico fin dall’inizio del rapporto
- Mantenere una funzione intestinale regolare
- Seguire un'alimentazione corretta
- Bere almeno un litro e mezzo di acqua oligominerale al giorno
- Usare presidi per via orale e vaginale che siano in grado di mantenere l’equilibrio dell’ecosistema vaginale qualora si accerti la carenza o l’assenza del bacillo di doderlein, un batterio “amico” che ci protegge dalle infezioni/infiammazioni vaginali.

Le consiglio inoltre di leggere questo mio articolo che potrebbe esserle utile:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/646-prurito-bruciore-perdite-vaginali-consigli-pratici.html

Un caro saluto
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottoressa e stata chiarissima!Grazie ancora