Utente 334XXX
Si può contrarre l'hiv ingerendo sangue o secrezioni vaginali? Non avevo tagli in bocca.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il rischio c'è. La mucosa buccale è quasi sempre portatrice di soluzioni di continuità e dove c'è sangue c'è rischio per tutte le MST.
HIV compreso.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Cosa intende per "quasi sempre"? Comunque in soldoni questa mucosa buccale riesce ad assorbire il sangue altrui? Se la ragazza fosse vergine, il rischio sarebbe quasi nullo?

Grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Innanzitutto si porga in un modo più corretto.
E si esprima in soldoni con i suoi amici.
La mucosa buccale non è mai integra così capisce meglio: anche quando mangia le croste di pane di creano delle micro abrasioni.
Così capisce meglio il concetto.
Quindi se c'è contatto con il sangue le confermo che c'è rischio e più sangue c'è più il rischio è alto.
Una vergine può tranquillamente essere positiva a tutte le malattie sessualmente trasmissibili.
Una ragazza che non ha avuto nessuna esperienza sessuale, al limite, può essere infettivologicamente "pulita" dalle MST.
[#4] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Innanzitutto mi scuso con lei, non volevo essere scortese in alcun modo. Quindi, dato che era vergine, il rischio è solo teorico?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Una vergine può avere avuto per esempio un rapporto anale con eiaculazione intrarettale.
Od orale con eialculazione in ore.
Tragga le conclusioni.
[#6] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Be quindi il rischio è molto basso. (Anche perchè non ha fatto altro). Mi consiglia comunque un controllo?
Grazie comunque per le delucidazioni, non sapevo che una mucosa integra potesse esporre al rischio di MST.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
lei o finge di non capire e fa della ironia sciocca, o non capisce davvero e questo è più grave.
Le ho scritto per ben due volte che la mucosa buccale per sua natura e per la funzione che svolge non è mai completamente integra ma presenta delle piccole soluzioni di continuità. Li chiami raschi, taglietti o come preferisce in soldoni.
Dal racconto anamnestico io deduco che lei abbia deflorato una ragazza vergine (sverginato è in soldoni ma è un termine volgarotto) e poi le abbia praticato un cunnilingus che in soldoni significa che le ha leccato la...parte intima.
Sicchè si è trovato ovviamente la bocca sporca di sangue vaginale.
Ora, se lei è sicuro che la ragazza sia una che si è mantenuta illibata in attesa del suo "intervento", detto in soldoni, non vi sono rischi per MST.
Se è altresì sicuro che la ragazza non sia portatrice sana di HBV o non abbia una epatite cronica HCV correlata, non vi sono rischi di trasmissione di queste malattie.
Se di questo non è sicuro, allora essendo avvenuto contatto del sangue vaginale con la mucosa della sua bocca, deve fare i tests nei tempi previsti dalle linee guida dell'ISS.
Ha capito questa volta?