Utente 421XXX
Buonasera dottori, ringraziandovi anticipatamente per la vostra disponibilità vorrei esporvi il mio problema.
Sono un ragazzo di 18 anni, nello scoprire il glande con pene non eretto non ho alcun tipo di difficoltà, tuttavia se provo a far l'operazione con pene eretto, arrivato a scoprire circa 3/5 del glande, pur non avvertendo dolore, la pelle si fa "dura" e non riesco a scoprirlo completamente.
Io e la mia ragazza vorremmo fare sesso, ma ho paura che durante la penetrazione io possa avere dei problemi.
Se praticassi sesso potrei incorrere in problemi? Se sì quali ?
Forse con la penetrazione il mio problema potrebbe scomparire?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dubito che il coito possa risolvere il problema legato ad una fimosi che troverebbe la sua risoluzione nel solo intervento chirurgico,ambulatoriale con anestesia locale .Ne parli con il medico di famiglia ed identifichi lo specialista giusto.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la sua risposta.
Non ci sono esercizi per rendere la pelle più elastica ed evitare così l'intervento ?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...senza poter vedere,ogni ipotesi finisce per essere un esercizio di fantasia ma,nel suo caso,credo che la terapia chirurgica sia ineludibile.Cordialità.