Utente 152XXX
buongiorno scrivo per mia sorella 45 anni.
Dal 2013 le hanno diagnosticato fistola retto vaginale che una volta all'anno circa le provoca ascesso (ieri le è scoppiato con conseguenti secrezioni purulente)
L'altro ieri l'ultimo episodio che l'ha portata in ps.
dagli esami del sangue sono risultati fuori limite il valore di pcr a 12.6 mg/dl e sodio 134 mmol/L
E' stata dimessa dopo 12 ore con le indicazioni di augmentin 1gr 3 volte al giorno per 7 giorni, gynocanesten crema, proctosedyl (per prolasso emorrodiario) e raccomandazione di rivalutazione chirurgica a breve (previa rm) per decidere l'intervento.
quello che chiedo a voi gentili dottori è se l'intervento con deviazione al momento resta l'unica cosa da fare o se è possibile tentare altre vie magari innovative e meno invasive e inoltre, se nella nostra zona di residenza (Bergamo e/o Lombardia) ci sono medici specializzati in questo tipo di problematiche a cui rivolgersi perchè allo stato attuale abbiamo avuto pareri contrastanti sull'indicazione o meno di intervento chirurgico.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Va operata.
Non è detto sia necessaria la stomia.
Si rivolga a un centro con esperienza. Prego.
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie.. Saprebbe indicarmi un centro veramente specializzato? Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' consultare i siti della siccr e sdella siucp. Prego.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Lo farò. Grazie e buon lavoro