Utente 421XXX
Buonasera , mi chiamo Davide. Sono nato con l'emiparesi destra e questo fatto mi ha un po' condizionato durante gli anni e reso insicuro. Tuttavia col tempo , con l'aiuto di famiglia,amici e tanta forza di volontà , questa insicurezza é quasi sparita del tutto. Questo lavoro intimo della mia persona non mi ha fatto mai avere relazioni durature con l'altro sesso. Fino a quando ho incontrato da un anno la mia attuale ragazza a cui ho messo a nudo tutto di me e con cui, conseguentemente, ho perso la verginità. Nonostante questo mio percorso di crescita, che ha permesso di aprirmi mentalmente alla mia ragazza, tuttavia credo di essermi portato dei segni del mio passato. Infatti non riesco mai ad eiaculare. I rapporti durano ore e per questo lei raggiunge molte volte l'orgasmo. Ora mi chiedo se il problema sia mentale, o perché durante il coito , decido di interrompere la penetrazione ( vista l'assenza del preservativo con il quale non riesco a sentire più di tanto) o di penetrare troppo a fondo perché la sento godere di più? Ho tanti dubbi . Cioè é un problema di tecnica, mentale o fisico vista la mia emiparesi spastica? Mi scuso e grazie della sua disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che la patologia neuropatica possa favorire una eiaculazione prolungata che può essere modulata farmacologicamente.Va da se che i tempi eiaculatori possano modificarsi in relazione al tipo di rapporti (nella masturbazione o nel coito orale che succede?) e da donna a donna.Ne ha parlato con il neurologo di riferimento?Non c'é spazio per considerare i risvolti psicologici.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
No dottore non ne ho parlato. Ma il mio problema é sia di natura organica che mentale quindi?
[#3] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Perché dottore mi han detto che se la eiaculazione avviene durante la masturbazione le ragioni organiche vanno escluse. È corretto? Ho parecchi dubbi
[#4] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Insomma, ho questi problemi solo durante il coito e il coito orale. Grazie dei preziosi consigli