Utente 421XXX
Buongiorno!!! Ringraziandovi anticipatamente, vorrei un vostro parere, anticipando che, fin da piccola, sono sempre stata una persona "linfatica", ossia con linfonodi palpabili nonostante l'assenza di patologie.

Questo, probabilmente, anche perché da piccola ho passato uno streptococco e il mio punto debole é sempre stato ed é tuttora la gola. Premetto anche che io sono terrorizzata dalle malattie e che, qualche settimana fa, sentendo i linfonodi particolarmente palpabili nonostante assenza di infiammazioni, ho effettuato un'ecografia. L'ecografia non ha evidenziato NULLA di preoccupante, tuttavia...qualcosa che non va c'é e io sono poco tranquilla: lobi tiroidei nelle dimensioni di limiti della norma, ma con LIEVE disomogeneità ecostrutturale per la presenza di micro areole ipo anecogene bilaterali.

Assenza di lesioni nodulari.

MINIMO incremento della vascolarizzazione ghiandolare tiroidea (e questo mi preoccupa!!!). L'aspetto ecografico puó essere comaptibile o con una lieve tiroidite cronica o con la presenza di micro areole colloido cistiche. Inoltre, presenza di numerosi linfonodi reattivi. Inoltre ho due linfonodi reattivi presenti da tempo (senza aver avuto né malattie né infezioni) sulla schiena nella parte alta, vicino al collo, da parte alla colonna vertebrale.

Devo preoccuparmi?
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina, la ecografia è abbastanza normale. l'aumento della vascolarizzazione potrebbe correttamente far pensare ad una tiroidite. per questo varrebbe la pena che per precauzione facesse un dosaggio del T3, T4, TSH e Tireoglobulina. questi esami ci direbbero se ci sono i segni di un ipotiroidismo che si accompagna spesso ad una tiroidite.
cordialmente