Utente 388XXX
Salve a tutti, scrivo per conto di mia madre alla quale dopo un ecografia alle ghiandole salivari è stato diagnosticato: "Al terzo inferiore della parotide sx si apprezza un voluminoso nodulo ovalare ad ecostrutura mista, prevalentemente anecogena, con componente solida isoecogena al polo inferiore, che nel complesso misura circa 21,7x14,7x17,5 mm. Al controllo con color-doppler non si apprezzano segnali vascolari nel contesto del nodulo. Necessaria valutazione specialistica chirurgica."
In attesa che lo specialista rientri dalle ferie mi rivolgo a voi, è qualcosa di grave? il medico di base ha detto che quasi sicuramente dovrà essere rimosso e ha prescritto antibiotico e antinfiammatorio che già prende da 2 giorni, ma anzichè regredire il gonfiore al collo diventa sempre più evidente e riferisce anche molto prurito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Romano
20% attività
20% attualità
0% socialità
FARA SAN MARTINO (CH)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Gent.mo utente,
È difficile dire di cosa si tratti analizzando solo il referto dell'ecografista.
Per quale motivo è stata prescritta l'ecografia? Ha avuto un ascesso? La tumefazione è palpabile?
Le lesioni parotidee nella maggiorparte dei casi sono benigne ma il prossimo passo è quello di fare un agoaspirato della lesione con esame citologico, in modo da capire di cosa si tratta.
Magari puó fare l'ago aspirato anche prima della visita specialistica, ne parli col suo medico curante.

A disposizione

Michele Romano
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Innanzitutto grazie per la tempestiva risposta.
L'ecografia è stata fatta proprio per il gonfiore a livello della mandibola e non ha avuto ascesso, la tumefazione è palpabile. Il medico curante ci ha subito indirizzati verso un otorino o un medico chirurgico. Di solito perchè crescono questi noduli? e dalla descrizione dell'ecografia si può evincere se è benigno o meno?
[#3] dopo  
Dr. Michele Romano
20% attività
20% attualità
0% socialità
FARA SAN MARTINO (CH)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Dall'ecografia potrebbe trattarsi di un adenoma pleomorfo, ma deve comunque fare l'esame citologico per avere una diagnosi.
Chieda comunque una visita otorinolaringoiatrica o maxillo-facciale per avere indicazioni più precise.

Distinti saluti

[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Il fatto che sia ingrossato in modo rapido e improvviso è indice di malignità? In attesa della visita specialistica mi consiglia comunque di continuare la "cura" con antibiotico e antinfiammatorio o è inutile?
[#5] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
salve Dott siamo stato dall'otorinolaringoiatria che ha fatto l'agoaspirato ma ha estratto solo pus (la massa evidentemente era tutta infezione). L'esame citologico ha riportato come diagnosi numerosi cristalli. Lui quindi ci ha detto che questi hanno occluso i dotti e fatto infiammare la ghiandola e di continuare x un altra settimana con l'antibiotico e vedere cosa succede. In effetti, una volta tolto il pus, il gonfiore e pure il dolore sono quasi spariti.. resta però da capire cos'è e a cosa è dovuto questo nodulo. Lei cosa ne pensa?
[#6] dopo  
Dr. Michele Romano
20% attività
20% attualità
0% socialità
FARA SAN MARTINO (CH)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Segua pure il consiglio del collega! È assolutamente possibile che si tratti di una semplice infezione (scialoadenite) dovuta ad una occlusione dei dotti della ghiandola, e se così fosse la sintomatologia regredirà con la terapia antibiotica.
A volte si tratta di manifestazioni episodiche.
Comunque tenga monitorata la situazione con periodici controlli, magari una volta risolta la tumefazione puó ripetere l'ecografia per valutare la guarigione.

A disposizione

Michele Romano
[#7] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
nel primissimo post ho dimenticato di scrivere che questo gonfiore , anche se minimo e non visibile quasi, è presente da circa 6 mesi.. solo dopo il gonfiore improvviso ha fatto l'ecografia, ed è stato riscontrato il nodulo. I dotti ghiandolari chiusi possono provocarlo? o si potrebbe anche trattare di un adenocisti?
[#8] dopo  
Dr. Michele Romano
20% attività
20% attualità
0% socialità
FARA SAN MARTINO (CH)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
A volte anche lesioni benigne della parotide possono dare ascessi. Proprio per questo a fine terapia antibiotica, risolto il gonfiore dovuto all'attuale infezione, le consiglio di ripetere l'ecografia delle ghiandole salivari.

Cordiali saluti

Michele Romano



[#9] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio tanto per le sue risposte e per i suoi consigli.

Cordiali saluti