Utente 421XXX
Salve scrivo per un problema con mia madre ,che ha 57 anni, il 24 luglio ha ingerito per sbaglio della soda caustica...
Ha la tracheotomia che le toglieranno a breve e le hanno fatto la digiunostomia da parecchie settimane non le hanno mai dato da bere o mangiare per bocca...
Ieri hanno svolto la terza gastroscopia dicendo che è in via di guarigione.
Ma hanno chiesto un parere chirurgico perche intendono rimuovre l esofago.dicono di non poter usare dilatatori perché ci sono troppe cicatrici.lo vogliono rimuovere e basta.
ho chiesto se si poteva ricostruire e il medico mi ha risposto di no..
Io chiedo ma questo procedimento è corretto?veramente non ci sono altre soluzioni che la rimozione e peg a vita?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'esofago può essere rimosso certamente a patto che le strutture su cui devono essere fatte le suture(anastomosi) dell'intestino che dovrà sostituirlo siano integre.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Salve dr.rossi..grazie per aver risposto.
Dalla prima gastroscopia si parlava di necrosi nella parte bassa dell esofago e il resto tessuti molti danneggiati ora dicono che è infiammato.
Ma dopo averlo tolto si potra ricostruire?
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Certamente si potrà sostituire il tratto asportato con una porzione di intestino sana.
[#4] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Ho letto altri casi in cui i pazienti possono bere...ancora l esofago non è chiuso perché lei non può? È veramente è l unica soluzione asportare senza neanche provare con dilatatori?il medico ha detto che non si poteva ricostruire..poi ha cambiato la risposta con forse in futuro...mi ha un po preoccupato.in ogni caso lei dice che si potrà?
[#5] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Si ma io non conosco il caso a fondo