Utente 411XXX
Gentili dottori, da circa sei mesi sono alle prese con una Toxoplasmosi bella tosta che stenta ad andar via. Tra i mille controlli fatti prima di giungere a diagnosi ho effettuato due holter cardiaci 24 ore e due ecocolordoppler, svariati ECG (anche in momenti di astenia grave) e un numero abnorme di analisi.
24 anni, uomo.
Spesso ho delle crisi di stanchezza e fatica, accompagnate da cattiva concentrazione. Possibile che si tratti di un problema cardiaco? Sono relativamente titubante vista la competenza dei cardiologi ascoltati che escludono patologie inerenti. Gli esami sono stati fatti perché per una ventina di giorni ho avuto un migliaio di extrasistoli ventricolari e poche decine sovra ventricolari al giorno.
Premetto che nel periodo acuto della Toxo ho acuto pressione di 150/100 140/60 a momenti alterni.
Sono un ex sportivo agonista e la mia pressione è normalmente di 100/70.
Ogni tanto avverto un battito accelerato a riposo anche di 100 BPM, fenomeno notato anche negli holter ma di natura assolutamente benigna.
Posso indagare oltre?
Nel 2012 ho effettuato tre cicli di CHEMIO PEB per un problema oncolgico. E sono in terapia con NEBID, testosterone per orchiectomia bilaterale (problema passato).
Le crisi di fatica,portano con loro un leggero senso di dispnea. Il tutto è molto intermittente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sebbene non riporti l'Holter ECG, un migliaio di extrasistoli ventricolari su 100 - 120.000 battiti al giorno sono la normalità.
Purtroppo ha beccato la Toxoplasmosi e questa malattia è molto astenizzante.
Se gli esami cardiaci effettuati non hanno rilevato nulla a carico del cuore, la sua astenia è legata alla Toxo.
L'unica raccomandazione chemi sento di farle è un frequente dosaggio della testosteronemia: perchè se troppo alta può essere dannosa, se troppo bassa le può dare un senso di malessere.
Inoltre, visto che prende un beta bloccante (Nebid) e la sua pressione non è a target di 120/70, potrebbe essere utile un ABPM (holter Pressorio/24h) per verificare il comportamento della P.A. durante la giornata e anche durante la notte.
Faccia sapere se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.