Utente 421XXX
Buongiorno sono una ragazza di 26 anni ipotiroidea che assume da 4 anni regolarmente eutirox da 50 mg al giorno. Da 10 anni soffro di episodi di febbre principalmente notturna, con spossatezza dovuta alla febbre, 2 volte a settimana della durata di 5/6 ore massimo 38.5° poi scompare da sola come è venuta. Sono stata ricoverata 3 mesi fa per capire di cosa si trattava ma non è risultato niente di rilevante. Ho fatto RX TORACE negativo, ECOGRAFIA TIROIDE nella norma, ADDOME COMPLETO regolare, ECODOPPLER CARDIACO nella norma, VISITA GINECOLOGICA regolare. Esami del sangue : valori risultati fuori norma sono: VES 25 MM/h igg anti ebna 335, igg anti vca > 750 pregressa esposizione. Urine: leucociti 156, urine ed emocultura durante un episodio di febbre negativi. Durante il decorso ospedaliero gli esami ematologici e strumentali sono risultati normali. I miei episodi di febbre non si fermano qualcuno sa aiutarmi, cosa potrebbe trattarsi, che visite fare o devo convivere con questo problema? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
una febbre come la sua, che dura da 10 anni, compare 2 volte a settimana, scompare da sola e durante il ricovero non fa emergere alcun dato significativo, penso che anche lei comprenda che non può essere inquadrata per via telematica.
Io non so per esempio se le è stato fatto un prelievo con emoculture durante la fase di innalzamento della febbre e se la stessa sia o no accompagnata da brivido scuotente durante l'innalzamento.
Inoltre, lei deve fare un pannello completo di auto - immunità, che mi pare sia stato totalmente ignorato, perchè non è da escludere che abbia una patologia autoimmune.
Purtroppo queste cose telematicamente non si possono gestire, del che mi spiace.
Se ha novità e se vuole mi faccia pure sapere.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottor Caldarola, grazie per la sua risposta. Durante gli episodi di febbre, il mio corpo reagisce esattamente come durante un episodio di febbre comune, cioè forti brividi di freddo, corpo debole e stanco, testa pesante. Durante il mio ricovero ospedaliero, sono state eseguite urinocultura ed emocultura durante un episodio febbrile, ma sono risultate negative. Le elenco gli esami del sangue effettuati senza febbre, risultati nella norma: globuli rossi, emoglobina, ematocrito, leucociti, piastrine, albumine, c3c, c4, proteine, azotemia, creatinina, sodio, potassio, bicarbonati, calcio, glicemia, bilirubina, got ast, gpt alt, ldh, cpk, alp, tsh, Anticorpi anti nucleo ana negativi, hbsag e anti hcv assenti, citomegalovirus assente. la proteina c reattiva a volte è nella norma, a volte risulta più alta. Qualche esame del sangue per autoimmunità li ho eseguiti. Con il mio dottore, non sappiamo che altre strade prendere, quindi accetto consigli su cosa altro eseguire o visite da svolgere. Grazie per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
le ribadisco che non è possibile per via telematica gestire una febbre che dura da 10 anni e che ha caratteristiche di tipo settico (brivido scuotente).
Occorre fare una attenta anamnesi, una visita clinica, e formulare delle ipotesi causali per impostare un percorso diagnostico.
Bergamo ha un Ospedale con un'ottima infettivologia: non sarebbe un'idea da scartare.
Purtroppo per via telematica non posso fare altro per lei. Mi spiace.
Abbia i miei saluti cordiali,
Dott. Caldarola.