Utente 399XXX
Buongiorno dott.
ieri sono andato al ps perché sentivo delle extrasistole, praticamente verso le 17 ho mangiato una piadina con salmone mozzarella e zucchine, subito dopo ho iniziato a sentire il cuore accelerato e fin li niente non gli ho dato peso in quanto ho pensato alla digestione ma, poi, strada facendo mi è capitato di fare delle rampe di scale dove giunto in cima , ho iniziato a sentire il cuore che dava i numeri, cioè, sentivo diverse extrasistole con pause nelle quali mancava il respiro e sudavo, quindi fastidiose ed erano uno dietro l'altra, poi, piano piano il cuore ritornando al battito normale sono scomparse.
Questo episodio mi sembrava solo una casualità ma, in realtà ho voluto riprovare a fare le scale e di nuovo lo stesso problema e così ho deciso di andare al ps dove mi hanno visitato e a livello cardiaco non hanno riscontrato niente neanche gli esami del sangue specifici, tranne quello del potassio che è risultato alto a 4.76 .
Adesso sono qui a chiedervi se questo livello di potassio potrebbe essere la causa delle extrasistole e tachicardie oppure no dato che il range è di 5.
Mi hanno prescritto di fare gli esami per verificare gli elettroliti.
Su google ho letto che il potassio alto dà anche problemi seri che non sto ad elencare, inoltre ho letto che potrebbero esserci problemi ai reni.
Per piacere datemi dei consigli in merito ed eventualmente quali esami potrei effettuare per indagare in merito.
Alla fine mi hanno dimesso dandomi un gastroprotettore da prendere per 15 gg.
Grazie per la Vostra disponibilità e rimanendo in attesa di un Vostro riscontro porgo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori di potassio che lei indica sono solamente modestamente elevati.
Di sicuro assieme a quegli esami le avranno fatto eseguire la azotemia e la creatininemia, che sono indici di funzione renale.

I problemi di ritmo cardiaco non avvengono certo per valori di potassemia come lei indica.
Si tranquillizzi

cecchini
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore
grazie per la sua risposta, comunque anche atamattina ero in bagno sotto la doccia e all'improvviso mi sono sentito strano come qualcosa sullo stomaco e il cuore ha iniziato a galoppare fino ad andare in tachicardia a questo punto preso dalla paura anche perché non era solo tachicardia ma c'erano anche delle extrasistole ho cercato di stare il più tranquillo possibile sedendomi sul letto facendo dei respiri profondi ed ho cercato di distrarmi pensando di prendere lexotan per calmarmi ma poi piano piano la cosa è andata a scemare fino a che il cuore è tornato ad un ritmo normale.
Poi mi sono sdraiato a letto a riposare un po' ma dopo essermi di nuovo alzato il cuore ha aumentato il ritmo non con prima ma quasi fino ad avere una visione strana come se mancasse ossigeno al cervello ed anche qui ho fatto dei respironi profondi fino a che mi è passato. Forse quest'ultimo episodio è stato uno sbalzo di pressione in quanto probabilmente mi sono alzato troppo velocemte boh...
Comunque non capisco come mai questa mattina mi è venuta la tachicardia così mentre ero sotto la doccia......
Ho in programma holter delle 24h ma sono sicuro che questi episodi non mi verranno.
Mi saprebbe dare dei suggerimenti sul da farsi ?! Non è possibile che stia sempre male e vivere con questo pensiero.
Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un holter di 24 ore registra oltre 100.000 battiti.
Se c'e' qualche aritmia viene evidenziata.

ci faccia spere l'esito dell'esame, se vuole

arrivederci
[#4] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Si ha ragione ma se non dovesse venirmi la tachicardia cosa faccio.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le sto spiegando che anche se non le viene la tachicardia qualche extrasistole viene fuori, magari mentre dorme o non se ne accorge.

Si tranquillizzi

arrivederci
[#6] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Grazie Dottore per la sua disponibilità,
le extrasistole sicuramente ma quello che mi preoccupano sono le tachicardie che non so come mai ogni tanto si fanno sentire.
Cercherò di stare il più tranquillo possibile ma il pensiero e la paura c'è sempre
Cordialità
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
spesso si trovano piccoli run di tachicardia sopraventricolare di 35-10 battiti per dire, che il paziente non avverte perché' troppo brevi.
e quindi si può' supporre che tipo di aritmie il paziente soffra, anche se durante quelle 24 ore non c'e' stato un episodio conclamato.

Arrivederci

[#8] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Anche adesso che ero sdraiato a letto mi è venuta la palpitazione/ tachicardia mi sono alzato e sono rimasto seduto sul ciglio del materasso e piano piano i battiti sono rientrati.
Questa è la seconda volta che mi succede cosa dovrei fare andar al ps e farmi controllare?
Grazie mille
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se le e' passato e' inutile
buona domenica
[#10] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Dottore ma lei cosa ne pensa a cosa potrebbero essere legate queste tachicardie ad un problema organico oppure ad uno stato ansioso o tutte e due ?
Grazie
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ascolti.
io non faccio il mago, ma il cardiologo
Faccia l'holter e poi , se vuole, discutiamo assieme dei risultati

saluti
[#12] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Quindi ora se andassi al ps per farmi visitare non servirebbe a niente....e se dal l'holter non risultassero queste tachicardie come è già successo ma solo delle extrasistole cosa si dovrebbe fare.
Grazie
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
dipende da cio che si trova..
lei continua a pensare che io sia il mago Otelma.

https://youtu.be/Jb7C9AkDiGY

Ma per fortuna non lo sono
[#14] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Non penso che lei sia il mago Otelma amche anche perché non sarei qui a sevierLe ma visto che lei è un cardiologo avevo bisogno di consigli.
Holter ne ho già fatti in passato ma più che extrasistole non si sono registrate quindi da questo referto cosa ne può dedurre. Gli holter non sono inventati ne ho fatti tanti ma sempre e solo extrasistole.
Grazie
[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
quindi lei non ha niente di particolarmente rilevante.
Se ha fatto tanti holter e sono risultati normali...
Forse ha bisogno di altri specialisti che non cardiologi...
ne parli con il suo medico.
Questo lo trovo un buon consiglio.

la saluto
[#16] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Gli ultimi holter risalgono a un anno fa se non di più .
Forse dovrei rifarlo .
Grazie
[#17] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
glielo sto dicendo da 16 messaggi.
Con questo la saluto

cecchini
[#18] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore
anche questa mattina dopo aver fatto delle rampe di scale ho avuto una sequenza di run di extrasistole, oramai mi capita spesso dopo scale sopratutto al mattino......penso che questa non sia ansia ma ben altro sicuramente un problema elettrico di conduzione. Non penso che sia un disturbo d'ansia in quanto mi vengono in determinate situazioni come quella di prima delle scale.
Cordialità
[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
un problema elettrico di conduzione?
Lei ' avra' delle artimie, semmai.
Che si studiano con l' Holter che le consiglio di nuovo di programmare.

Arrivederci

cecchini