Utente 337XXX
Salve scrivo per la mia fidanzata che, dopo una cistite curata con 2buste di monuril, ha riscontrato nuovamente il problema dopo circa due settimane. Il problema si è ripresentato dopo una vacanza in cui non ha seguito una dieta impeccabile e in cui abbiamo avuto numerosi rapporti. Può essere stata questa la causa della ricomparsa?Adesso le hanno prescritto ciprofloxacina da 500 per tre giorni. Volevamo sapere se il rapporto avuto 2giorni prima dell'inizio del nuovo farmaco possa essere a rischio oppure se questo antibiotico non crea interferenza. Inoltre se la cistite dovesse passare cosa le consiglia per prevenirla?
Grazie mille.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Eliseo Scrofani
20% attività
8% attualità
0% socialità
OGGIONA CON SANTO STEFANO (VA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
La cistite è dovuta a infiammazione e/o infezione del tessuto (urotelio) delle basse vie urinarie.
La scarsa idratazione può essere una delle cause, tuttavia in alcune donne si hanno frequenti recidive dopo il rapporto sessuale.
Se dovesse ricomparire la sintomatologia appare giustificato eseguire esame urine chimico fisico e urinocoltura da mitto intermedio con antibiogramma al fine di escludere infezione o prescrivere terapia antibiotica mirata.
Al momento appare indicata soltanto adeguata idratazione per os ed eventualmente terapia con integratori fitoterapici quali il cramberry (mirtillo rosso americano) che favorisce la corretta funzionalità delle vie urinarie e previene eventuali infezioni batteriche.
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille. Per quanto riguarda l'interferenza cosa può comunicarci? E questi integratori sono prodotti acquistabili in farmacia o erboristeria?