Utente 367XXX
Salve a tutti, il mio partner sessuale che frequento da circa 3 mesi mi ha comunicato che circa 10 anni fa è stato contagiato dalla sifilide che ha poi curato con penicillina. Mi ha anche detto che quando fa le analisi del sangue risultano ancora oggi gli anticorpi per la sifilide. La mia domanda è: nel suo caso c'è ancora possibilità che possa infettare anche me o ormai il periodo infettivo è terminato? o posso stare tranquillo?

grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la presenza della "cicatrice immunitaria" è pressocchè costante in chi ha avuto una sifilide anche ben curata.
Poichè il discorso sulla guarigione batteriologica e sulla infettività clinica della Sifilide è un argomento molto complesso, e non sappiamo come e a che stadio sia stato curato il suo partner, può rivolgersi con fiducia alla Clinica Dermatologica del Policlinico della sua città, che ha una lunga tradizione in Sifilologia oltre che un reparto per le MST a cui è possibile accedere senza impegnativa.
Almeno fino a qualche anno fa: attualmente non le saprei dire: ma nel caso si farà fare l'impegnativa dal curante.
Saluti,
Dott. Caldarola.