Utente 421XXX
Gentili dottori.
un mese fa a causa di forte febbre mi veniva somministrato antibiotico giasion 200 due compresse al giorno per una settimana.
Terminata la terapia riscontravo deficit erettivo(sia difficoltà nell'avere erezione che a mantenerla, lieve calo del desiderio sessuale). Tra le controindicazioni del giasion figura la disfunzione erettile.
Ho assunto integratori con betotal plus e compresse di vitamina e e devo dire che la situazione è andata migliorando anche se non è tornata ottimale come in precedenza. Soprattutto quando ho smesso di prendere vitamine il problema si ripresentava.
Cosa posso fare?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore un deficit erettile in toto indotto da farmaci scompare al massimo a una settimana dalla sospensione del farmaco stesso pertanto se persiste il problema era ascriversi ad altri motivi psicologici e o organici cui quelli circolatori ormonali prostatici e neurologici . Senta collega dal vivo
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore, grazie per la risposta.
Preciso quanto segue:
- a giugno 2015 accusavo forti bruciori nell'intero tratto urinario, curati con ciproxin 500mg per una settimana. Spariti i sintomi rimaneva rossore al pene e bruciore urinario, poi svaniti anch'essi dopo pochi mesi. L'erezione era nella norma
- da aprile 2016 a giugno 2016(ben prima di assumere giasion 200) accusavo dolori nell'ultimo tratto dell'osso sacro quando mi mettevo seduto e rialzavo o quando ero piegato. L'erezione mi pareva nella norma. Dolori sacrali svaNITIda soli
-luglio 2016- giasion 200 e successiva debolezza erettiva.
Ora le chiedo se i dolori all'osso sacro possono far sospettare(insieme al deficit erettivo) una prostatite( anche a seguito del fenomeno infiammatorio di giugno 2015?preciso che attualmente a parte il d.e non ho sintomi.grazie.