Utente 421XXX
Salve ho 20 anni e premetto di essere purtroppo ipocondriaco, il fatto che volevo porgere alla vostra attenzione gentili Dottori è il seguente: attualmente sono in vacanza a Rimini, e oggi mentre ero vicino al mare, una mosca nera mi ha sfiorato l'occhio, più precisamente la palpebra vicino alle ciglia.
Detto questo so che probabilmente vi sto porgendo un quesito futile, ma è possibile che tramite il contatto con la la mosca io abbia contratto l'oncocercosi? Oppure è possibile che in qualche altro modo le larve di mosca mi siano finite negli occhi?
So che è una malattia principalmente di Africa centrale e Sudamerica, ma essendo vicino ad una fonte d'acqua, la questione mi preoccupa.
Grazie mille per il servizio che mettete a disposizione.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non sono stati segnalati in Italia casi non importati di oncocercosi.
La malattia è appannaggio di altre aree del mondo.
La cura della sua ipocondria le gioverebbe molto.
Saluti,
Dott. Caldarola.