Utente 858XXX
Buongiorno,
circa 3 mesi fa sono stata operata al polso dx per Morbo di De Quervain. All'inizio sembrava tutto a posto e il dolore era passato, ma dopo circa 1 mese ho avuto nuovamente dei forti dolori alla mano dx che non sono passati neanche con antinfiammatori (sembrava che avessi sforzato troppo presto la mano dato che lavoro tutto il giorno al computer ed adopero il mouse). Sono quindi ritornata dal Medico che mi ha operato il quale mi ha fatto fare una rx alla mano per vedere se fosse rizoartrosi. In caso contrario mi ha detto che potrebbe essere una recidiva di de quervain con possibile richiusura della guaina. Oggi ho fatto la rx e il referto è il seguente:
All'esame radiologico non si apprezzano significative manifestazioni degenerative a carico delle articolazioni interfalangee e metacarpo-falangee.
Minimi segni di rizoartosi. Millimetrica calcificazione in corrispondenza del processo stiloideo dell'ulna.

In attesa di recarmi nuovamente dall'ortopedico desidererei sapere cosa ne pensate dato che il dolore alla mano è peggiore di prima che mi operassi e la mano riesco a mala pena ad adoperarla
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non credo la causa del suo dolore sia attribuibile alla rizoartrosi, ma solo un accurato esame clinico potrebbe chiarire il dubbio.

La sede delle due patologie è simile ma non la stessa.

Buon pomeriggio.