Utente 421XXX
Salve, vivo vicino Grosseto, ed avevo una domanda da farvi.

Mi è stata diagnosticata una fimosi non serrata recentemente, ma in erezione, il glande esce, anche se non scorre in maniera troppo fluida e stringe un poco sotto, e mi sembra che la cosa che mi dà più fastidio sia invece il frenulo corto.

Secondo voi una circoncisione è necessaria? E se si è meglio parziale o totale?


Cordiali saluti e grazie del consulto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, bisogna vedere per capire, Ma se stringe si circoncide
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio, sono in ansia perché speravo di poter evitare l'intervento usando metodi alternativi, anche perché la pelle si muoveva lungo l'asta, anche in erezione.

Per quanto riguarda la circoncisione, quella parziale mi sembra che venga sempre effettuato un risvolto verso la fine, giusto?

I
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non so cosa intenda per risvolto ma l' incisione e sutura deve avvenire su cute bene irrorata, cioè che sanguina e questo si vede a intervento per cui come viene viene: parziale o totale
[#4] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore, è stato chiarissimo.

Avrei un ultima domanda: la cosa che più di tutte mi spaventava della circoncisione è la paura di poter perdere per quanto riguarda l intensità del piacere sessuale e la sensibilità; infatti ho notato che la pelle che sta sul prepuzio, e soprattutto quella sulla parte finale del pene, molto sensibile.

Secondo lei la circoncisione diminuirebbe l'intensità del piacere che potrei provare o no?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No, rende più controllabile eiaculzione
[#6] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Va bene, grazie dottore, a questo punto penso che opterò per la circoncisione, visto che anche trattare solo il frenulo avrebbe richiesto un operazione, ed anche perché l'unica mia paura riguardo la circoncisione era la desensibilizzazione del pene post-intervento.

Ho provveduto a giudicare al massimo tutte le sue risposte.

Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grassi e e faccia sapere
[#8] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Certamente.
Penso condiva la mia scelta comunque, giusto dottore?
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ovvio
[#10] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore, domani mi sottoporrò all'intervento. Il dottore che mi opererà ha anche detto che mi toglierà il frenulo, a prescindere da come sarà la circoncisione (il dottore mi ha detto infatti che c'è la possibilità che rimanga una buona parte di prepuzio).

Secondo lei anche questa cosa non andrà ad incidere sulla percezione del piacere sessuale?



Grazie ancora per il suo consulto.
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No ; scientificamente dimostrato
[#12] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore, leggendo su internet si vanno a leggere molte opinioni che spaventano...

Non ho capito però se il dottore mi toglierà proprio il frenulo, o se me lo ricucirà, di solito c'è un solo modo per operare tale parte del corpo o no?
[#13] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore, volevo farle sapere che l'intervento è andato molto bene, infatti il prepuzio, per fortuna, copre ancora quasi tutto il glande dopo la circoncisione, quindi questo mi fa sperare anche in un recupero più veloce.

L'unica cosa negativa accaduta è che, durante un erezione, mi è salato un punto, rimasto fisso sopra uno spacco di mezzo centimetro a v, dove dentro è rosso e profondo.

Dice che si rimarginerà tutto da solo ed in futuro non avrò nemmeno la cicatrice?
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Succede sempre e problemi non ne dà mai. Si disinfetti
[#15] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Grazie della risposta, ho già provveduto.

L unica mia paura era che mi potessero rimanere delle cicatrici, ma questo non dovrebbe accadere, giusto dottore?
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le cicatrici rimangono, piccole
[#17] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Va bene dottore, spero non siano grandi come le ferite. Comunque purtroppo si sono staccati anche altri punti, sempre nella parte superiore del glande, durante delle erezioni, ma in questi casi non c'è uno squarcio ma solo una piccola zona rossa zona dove c'era il punto.
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Eventualmente si faccia vedere da collega ma direi di stare tranquillo
[#19] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Certo, tra qualche giorno mi rivedrà il medico che mi ha operato.
Purtroppo comunque penso che le erezioni siano inevitabili, spero che rientrerà tutto nella norma.

Un ultima domanda: se mi si sono staccati molti punti della parte sopra, può abbassarsi la pelle e creare un problema?
[#20] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Salve, volevo farle sapere che la situazione si è stabilizzata.
Infatti si è rimarginato dove mi si erano staccati i punti, ed il dottore a detto che potrò riprendere la masturbazione già dopo 10-12 giorni dall'intervento (anche se in maniera delicata), penso anche visto il fatto che ho ancora gran parte del prepuzio.

Anche lei è d'accordo con questa tempistica?
[#21] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Visto tutto ok