Utente 421XXX
Buongiorno Dottori,

mi sono misurata la pressione a riposo, ero seduta da circa un'ora senza essermi mossa, ed era circa 110/63 con 54 battiti al minuto.

Non sono una sportiva nel senso che non svolgo attività fisica d'abitudine, mi piace camminare ma non lo faccio abitualmente.

E' normale o sono valori bassi? Sono ipocondriaca e mi preoccupano valori non nella norma

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
I suoi valori pressori sono normali, anzi desiderabili.
Beata lei!
54 bpm è una frequenza cardiaca che non desta preoccupazione: anzi i cuori che battono più lentamente si logorano di meno e fanno campare di più.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio molto dottore!
Buon lavoro e buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buona serata a lei,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera e scusi il disturbo dottore,

Mi sono scordata di dirle che ogni tanto sento come un colpo al petto, come se il cuore saltasse un battito, mi dà un colpo e poi sento una sensazione d'ansia. Mi preoccupa parecchio, essendo tanto ansiosa. Negli ultimi tempi mi ascolto di frequente il battito cardiaco per capire se è normale, può la mia ansia così alta causare questo problema? O potrebbe essere qualcosa d'altro?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si tratta di banali extrasistoli che tutti abbiamo e su cui ha concentrato la sua attenzione.
L'ansia è la conseguenza nel suo caso. A volte può essere la causa.
Si tranquillizzi e non ci pensi più.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio davvero per la sua gentilezza dottore, le auguro una buona serata
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buona serata anche a lei!
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore,

La disturbo ancora una volta, forse più per la mia ansia che per altro. Oggi dopo alcuni sforzi (sono uscita di casa per fare delle commissioni), mi sono sentita un po' debole, come se tremassi, e appena tornata avendo anche fatto le scale per salire a casa ho misurato la pressione: avevo 140 di massima e circa 80 di minima, battiti sui 100. L'ho provata senza aspettare di tranquillizzarmi, è normale che la pressione si alzi così anche se i miei valori a riposo sono di solito bassi? Ho riprovato la pressione un paio di volte a distanza di poco e la pressione si abbassava gradualmente cosi come i battiti.

La ringrazio
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Rientra nella fisiologia: se la pressione non si alzasse sotto sforzo, per l'aumento della frequenza e della gittata, cioè per un fisiologico incremento del cronotropismo e dell'inotropismo cardiaci, avremmo delle sincopi da bassa portata.
Si tranquillizzi e pensi meno al suo cuore che sa fare bene il suo lavoro.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio ancora una volta.

Buona giornata!
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Saluti a Lei,
Dott. Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Dottore torno a disturbarla nella speranza che da venerdi, dopo la visita sportiva che devo fare che prevede ecg anche sotto sforzo, i risultati siano positivi, cosi da potermi finalmente tranquillizzare.

Oggi, giornata abbastanza ansiosa, dopo aver camminato in citta al caldo, mi sono seduta e mentre mi calmavo ed i battiti si abbassavano ho sentito come una vibrazione all'altezza di petto/gola. Ero ovviamente preoccupata per il fatto che il cuore mi stesse battendo forte dopo lo sforzo e se fosse normale sentirlo battere in modo cosi chiaro.

Mi scuso ancora per l'insistenza
[#13] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Dottore, mi è appena successo un momento di circa dieci minuti in cui il cuore batteva forte, lo sentivo nel petto, e se mi sentivo il polso a volte il battito era piu veloce e a volte diminuiva per magari un paio di battiti per poi riprendere veloce.
Cosa potrebbe essere? Sono preoccupatissima
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
programmi un Holter ECG/24h ed un ecocardiogramma, così documentiamo le sue aritmie e verifichiamo la anatomia e la funzionalità del suo cuore.
Ci aggiorni quando avrà fatto gli esami. Se vorrà farli, ovviamente.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#15] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Venerdì andrò a fare elettrocardiogramma anche sotto sforzo, vediamo cosa mi dicono...
Secondo lei è possibile che l'ansia possa causare questi episodi? Oggi mentre mi stava capitando questo episodio d'ansia, i momenti in cui sentivo i battiti diminuire erano quando espiravo, e non stavo certo respirando regolarmente in quanto agitata.
Non ho accennato che a fine maggio ho avuto alcuni episodi di attacchi di panico che mi hanno lasciato un grande senso d'ansia continuo, sono diventata molto ipocondriaca, e prima di quegli episodi non avevo mai avuto i sintomi che ora lamento. Può tutto ciò essere causato da un perenne stato d'ansia e di apprensione? È come se fossi sempre preoccupata che qualcosa possa succedermi da un momento all'altro, sono davvero tranquilla poche volte...
Glielo chiedo solo per capire se quello che sento, questi battiti strani, possono essere causati da questo.

In ogni caso, secondo lei, gli esami che mi ha detto sono da fare? O ci sono pericoli di qualsivoglia genere se questi episodi non vengono diagnosticati e quindi magari curati?

Grazie
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'ECG da sforzo francamnete non capisco a cosa le serva!
Lei non lamenta sintomi anginosi.
Lei si lamenta perennemente di tachicardia, di respiro irregolare, e oggi sembra descrivere una tachiaritmia sopraventricolare di breve durata.
Il tutto condito da quintali di ansia che anche altri colleghi l'hanno invitata a curare recandosi da uno psichiatra.
Io in scienza e coscienza e con i limiti del consulto telematico le ho prescritto quello che ritengo sia necessario nel suo caso: che non è la prova da sforzo.
Si senta con il suo medico e insieme decidete se esegure due esami incruenti, banali ma molto utili oppure no.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Il test da sforzo lo farò perché è una visita per idoneità sportiva.

La ringrazio molto per le sue risposte, le faccio ancora una domanda: quello che ho detto può in qualche modo causare problemi di qualche tipo a livello cardiaco? O mi devo tranquillizzare?

Chiederò consulto ad uno psichiatra.
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No, le rovina solo la qualità della vita.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#19] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
In effetti è così, sono sempre preoccupata... La ringrazio davvero dottore per avermi tranquillizzata sul fatto che questi episodi non siano pericolosi, le farò sapere i risultati dell'ecg.

Le auguro una buona serata
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ricambio!
Dott. Caldarola.
[#21] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore, le scrivo l'esito dell'ecg da me svolto.

PA 90/60 (non decifro la parola qui scritta in corsivo) ritmici, validi, puri. Pause libere
FC 110 bpm (ero agitata, le ho detto dei miei battiti molto piu bassi a riposo), tachicardia sinusale. Intervalli nei limiti, bassi voltaggi del qrs vp.v6. Asse verticale, comunque nei limiti fisiologici. FC max 186 bpm (nella prova sotto sforzo).

Cosa significano i bassi voltaggi? Che ne pensa?
La ringrazio
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei ha un ECG normale.
Non si preoccupi del basso voltaggio del QRS in in V6.
Anche la frequenza max di 186bpm nella prova da sforzo (ma ha fatto anche un test da sforzo?) rientra nella norma.
Dunque si tranquillizzi definitivamente.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#23] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Sì, era una visita sportiva quindi prevedeva anche il test da sforzo su ciclette.

La ringrazio davvero tanto per la gentilezza dottore, buona giornata!
[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Anche a lei!
Dott. Caldarola.
[#25] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore,

Torno a disturbarla su questa conversazione non sapendo se sia necessario aprirne un'altra.

Oggi è stata una giornata agitata, ho guidato in città e dovevo fare una commissione importante. Detto questo, appena dopo mangiato, quando i battiti si alzano sempre, mi sono messa in macchina gia agitata. Quasi arrivata dopo un'ora di guida in cui ero, appunto, agitata e con i battiti alti (continuo a tenerli sotto controllo, è diventata una fissazione), ferma ad un semaforo ho sentito un'extrasistole, e dopo averla sentita il battito non era altissimo, per poi però aumentare tantissimo dopo qualche secondo. Sono andata in farmacia e avevo battiti e pressione ovviamente alti, i battiti erano 142. Dopo circa cinque o dieci minuti seduta mi sono calmata sensibilmente, e riprovandola la pressione era piu bassa, anche se i battiti erano ancora sopra i 120. Ora, dopo un paio d'ore, sono poi tranquilla e i battiti, per quanto un po' alti, sono diminuiti.

Può essersi trattato di un attacco di panico dovuto allo stato d'ansia in cui mi trovo? Ero molto agitata e sentivo i battiti nel petto, ma di testa non mi sono fatta prendere troppo dal panico. Secondo lei può essere dovuto a questo? O a problemi fisici?

La ringrazio l'enneisima volta
[#26] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
gentile Signora,
Lei ha bisogno di curare la Sua ansia con farmaci adatti, efficaci e sicuri prescritti da uno psichiatra, che le miglioreranno la qualità di vita.
Potrà anche affiancare un percorso psicoterapeutico in un secondo momento, ma ora per evitare gli attacchi di panico deve prendere i farmaci.
Perchè quello che descrive ha tutta la caratteristica di un attacco di panico.
Ha poi parlato con il suo curante dell'Holter ECG/24h?
Ci dia notizie se vuole.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#27] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore

Dal medico curante andrò nei prossimi giorni, e gliene parlerò.

Buona giornata
[#28] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Mi tenga pure informato se vuole.
Mi farà piacere.
Buona giornata anche a lei.
Dr. Caldarola.
[#29] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore,

Torno a scriverle in quanto il mio medico curante mi ha detto non pensa sia il caso di eseguire un holter 24h, in quanto crede che sia la mia ansia a creare il tutto. Ha anche visionato il mio tracciato ecg.

Oggi, però, mi è capitato distintamente due volte più una di cui non sono sicura, un altro episodio simile al solito che mi spaventa sempre molto... Ero sdraiata in entrambi i casi, ed è come se sentissi in petto un doppio battito ravvicinato, o comunque "sbagliato"... È sempre extrasistole? Dopo mi sembra di sentire quasi che provenga dallo stomaco, è difficile da spiegare: nel primo caso ero nel letto prima di colazione e avevo molta fame, è possibile che fosse magari collegato a quello? O era proprio un'extrasistole?

Chiedo scusa per l'ennesima richiesta. Dovrei insistere per l'holter o secondo lei sono proprio extrasistole normali? Nulla di più serio da documentare con un tracciato?

Grazie mille
[#30] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
In sostanza, se l'ecg è normale queste cose non sono pericolose? O l'ecg avrebbe rilevato qualsiasi problema?
[#31] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Può dire al suo medico che l'ECG dura qualche minuto mentre l'Holter EGC monitorizza la sua attività elettrica cardiaca per 24 ore, anche durante la notte.
Un holter può rivelare eventi aritmici che possono sfuggire all'ECG standard.
Se si tratta si semplici EXS non sono pericolose e compaiono giornalmente nei cuori più sani.
Lei mi ha chiesto un consiglio e io l'ho fornito in scienza e coscienza: se il suo curante in scienza e coscienza ritiene inutile l'Holter non posso certo imporgli il mio pensiero.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#32] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Lo farò presente al mio curante, in ogni caso ho prenotato una visita con un cardiologo per martedì.

Perdoni l'insistenza della solita domanda, ma quelle che sento secondo Lei sono extrasistole o possono essere qualcos altro? Se dall'ecg il mio cuore è risultato a posto queste cose possono recare problematiche? Ed è possibile che il fatto che io sia costantemente in ansia e preoccupata di quanto siano alti i miei battiti e che mi arrivi un'altra extra le possa causare?

La ringrazio ancora una volta...
[#33] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Questo è il 33 post signora: credo che debba rifletterci.
Faccia l'Holter ECG/24 h e vedrà tutta l'attività elettrica del suo cuore durante il giorno e durante la notte.
Questo è il mio consiglio.
Liberi di segurlo o no, Lei e il suo curante.
Se si tratta di banali extrasistoli non sono affatto dannose per il cuore e sono presenti in tutti i cuori.

Buona domenica.
Dr. Caldarola.
[#34] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore,

Torno sulla discussione iniziando con lo scusarmi per l'ulteriore richiesta di consulto. Mi sono recata da un cardiologo che, dopo avermi ascoltata, mi ha fatto un ecg e un'eco per tranquillizzarmi più che per altro: tutto a posto. Battiti un po' alti per l'agitazione, pressione normale. Eco normale.

Appurato questo, e che settimana prossima andrò da uno psicoterapeuta, le extrasistole che sento non sono preoccupanti? Ho sempre paura che mi capiti qualcosa al cuore, aritmie improvvise... la parte psicologica la curerò sicuramente, ma volevo essere sicura sul resto.

La ringrazio se mi risponderà l'ennesima volta e mi scuso ancora.

Buona serata
[#35] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le Extrasistoli non la pongono a rischio.
Sono presenti nei cuori più sani.
Se ne faccia una ragione.
A presto,
dott. Caldarola.
[#36] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Lo farò dottore, la ringrazio per la disponibilità e professionalità dimostrata nei miei confronti. Le chiedo ancora scusa per l'ossessività delle richieste.

Le auguro un buon lavoro e una buona serata
[#37] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Anche a Lei un'ottima serata.
Dr. Caldarola.