Utente 421XXX
Salve,sono una ragazza di 27 anni ieri mi sono recata in pronto soccorso per un fastidio alla gola, soprattutto quando deglutivo sentivo una "pallina" che faceva su e giù. Mi hanno mandato dall'otorino che non ha riscontrato nulla alla gola e al naso, mi hanno fatto un ecogragia al collo ed hanno riscontrato un nodulo disomogeneo di circa 13mm al terzo inferiore del lobo tiroideo di sinistra e in sede sottomandibolare sinistra si apprezza formazione ovale di circa 2mm.
Mi hanno fatto anche l'emocromo e i valori erano tutti nella norma, solo i globuli bianchi un pó superiori.
Il 9 settembre ho la visita dall'endocrinologo, però siccome sono un pó in ansia volevo almeno sapere se si può trattare di tumore o meno.
In attesa di risposta
Distinti saluti
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina essendo un nodulo tiroideo disomogeneo non è certamente cistico e quindi benchè di piccolissime dimensioni è palpabile e quindi conviene fare un agoaspirato per valutare le caratteristiche delle cellule presenti. in questo modo può sapere se è un nodulo da seguire con attenzione o eventualmente se può essere opportuno asportarlo. in ogni modo se lo sente quando deglutisce, siccome potrebbe aumentare di dimensioni e darle più fastidio è comunque da valutare se asportarlo oppure no, anche se è del tutto innocente. in alternativa si può assumere ormone tiroideo per ridurre lo stimolo sulla tiroide, ma essendo lei così giovane mi sembrerebbe eccessivo. cari saluti
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Salve,ho fatto la visita (me l'hanno anticipata) ora dovrei fare gli esami specifici degli ormoni e la scintigrafia che mi è stata prescritta per il 3 ottobre.
Vorrei un parere su questo referto sempre per capire se è grave:
Sede:nella norma
Forma: regolare
Volume:nei limiti della norma (LD 16mm; istmo 2.8mm; LS 15.9mm;)
Ecostruttura: omogenea e normoeocgena;margini ben definiti
Los: al 1/3 inf. LS formazione ovalare isoecogena di 14.3x13.3x11.1mm, con app. Area eccentrica ipoecogena di 5.4mm (nodulo ipoecogeno contiguo) ed orletto ipoecogeno
Cfm: vascolarizzazione parenchimale nella norma; la formazione descritta non presenta significativa vascolarizzazione
Linfonodi: alcuni piccoli linfonodi ovalari ed ipoecogeni in sede L-C bilat.
Attendo un suo riscontro
Saluti
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile signorina l'assenza di una vascolarizzazione tende ad escludere infiammazioni alla ghiandola tiroidea. Il nodulo ipoecogeno non ha caratteristiche di malignità, ma a mio parere conviene fare l'ago aspirato dopo la scintigrafia ( non prima perché altererebbe l'interpretazione della scintigrafia). Quindi penso che possa essere ragionevolmente tranquilla in attesa degli esami che le hanno prescritti. Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Salve, ho fatto le prime analisi sangue e urine le elenco i valori così da capire meglio:
Proteine totali: 6.6 g/dl (6.3-8.4)
Glicemia:99 mg/dl (60-110)
Got(ast):15 u/l (3-32)
Gpt(alt):14 u/l (5-33)
Creatininemia:0.75 mg/dl (0.50-1.15)
Sodiemia:138 meq/l (133-148)
Potassiemia:4,8 meq/l (3.3-5.5)
Fosforemia:3.6 mg/dl (2.6-4.5)
Tsh:0.83 mul/l (0.30-3.60)
Ft3:3.88 pmol/l (2.85-6.00)
Ft4: 14.22 pmol/l (8.50-19.25)
Ant.anti tireoglobulina: 0.7 ul/ml (0.1-16.0)
Ant.anti perossidasi (tpo-ab): 0.2 ul/ml (0.1-16.0)
Calcitonina: <1.0 pg/ml (<10.0)
Calcemia: 9.4 mg/dl (8.1-10.4)
Paratormone (pth 3G): 48.0 pg/ml (6.5-36.8)
25-oh vitamina d (d2+d3): 31.0 ng/ml
Ves 1h: 2 mm (1-10)
EMOCROMO
GLOBULI BIANCHI 8.01 k/ul (4,00-9,00)
neutrofili: 54.50 % (40.00-75.00)
Linfociti: 35,59 % (20.00-45.00)
Monociti: 5.90 % (2.00-10.00)
Eosinofili: 3.90 % (0.10-6.00)
Basofili: 0.20 % (0.00-2.00)
Neutrofili: 4.37 k/ul (1.60-7.50)
Linfociti: 2.84 k/ul (0.80-4.50)
Monociti: 0.47 k/ul (0.05-0.90)
Eosinofili: 0.31 k/ul (0.01-0.70)
Basofili: 0.02 k/ul (0.00-0.10)
GLOBULI ROSSI 4.39 m/ul (4.00-5.00)
Emoglobina: 13.80 g/dl (12.00-16.00)
Ematocrito: 41.00 % (36.00-47.00)
Mcv: 93.40 fl (80.00-94.00)
Mch: 31.40 pg (26.00-32.00)
Mchc: 33.70 g/dl (32.00-37.00)
Rdw-sd: 44.70 fl (36.00-54.00)
Rdw-cv: 13.10 % (11.00-16.00)
PIASTRINE: 231 k/ul (150-450)
Pdw:11.50 fl (10.00-16.00)
Mpv:9.60 fl (9.00-13.00)
P-lcr: 22.40 % (13.00-43.00)
Ferritina: 50.8 ng/ml (8.0-205.0)
ESAME GENERALE URINE
COLORE: giallo
Aspetto: opalescente
Ph: 6.5 (5.5-6.5)
Glucosio: 0 mg/dl
Albumina: 10 mg/dl (0.0-20.0)
Emoglobina 0.00 mg/dl
Corpi chetonici 0 mg/dl
Bilirubina 0.0 mg/dl
Urobilinogeno 0 mg/dl (0-1.0)
Leucociti 75 leu/ul
Nitriti -
Densità relativa (p.s.) 1024 (1007-1030)
Es.microscopico del sedimento
Rari batteri
Alcuni fosfati amorfi
ELETTROFERESI DELLE SIEROPROTEINE
Albumina 67.0% (53.0-64.0%) 4.42 g/dl (3.50-4.60 g/dl)
Alfa 1: 3.7% (2.5-5.0%) 0.24 g/dl (0.18-0.35)
Alfa 2: 9.2% (8.0-12.6%) 0.61 g/dl (0.57-0.91 g/dl)
Beta 1: 5.5% (5.4-7.8%) 0.36 g/dl (0.39-0.58 g/dl)
Beta 2: 3.4% (2,9-5.8%) 0.22 g/dl (0.20-0.41g/dl)
Gamma: 11.2% (12.0-22.0%) 0.74g/dl (0.85-1.49 g/dl)
Proteine totali 6.6% (6.3-8.4%)
Rapp. A/g 2.03% (1.10-2.40%)
I valori in parentesi sono i valori di riferimento cosa mi sa dire a me preoccupa il paratormone.
Attendo un suo riscontro
Distinti saluti



[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile signora l'aumento del paratormone è minimo (non è significativo l'aumento fino a 60).e non necessariamente significativo. La calcemia è normale e quindi non penso che cisia da preoccuparsi particolarmente.In ogni modo dopo la scintigrafia tiroidea si vedrà se si dovrà fare uno studio particolare per le paratirioidi. Comunque sia al momento non mi sembra che vi sia molto da preoccuparsi. Il suo endocrinologo la sta seguendo bene e quindi può essere tranquilla che ne verrà a capo senza particolari problemi.
cari saluti.