tosse  
 
Utente 853XXX
buon giorno, dovrei porvi un quesito riguardante mio marito, 69 anni colectomizzato totale con ricanalizzazione, ha subito 5 grandi interventi addominali a cielo aperto due setticemie e due pancreatiti , colecistectomia a seguito della seconda pancreatite, nonostante ciò si è ripreso bene e svolge regolarmente le sue attività quotidiane. Da alcuni mesi è disturbato da una fastidiosissima tosse secca notturna che impedisce il normale ritmo del sonno. Il medico curante gli ha consigliato Digerent Polifarma ai pasti eLanzoprazolo la sera presumendo problemi di reflusso ma la situazione non è assolutamente migliorata. E' in terapia con farmaci per la pressione Ramipril 5mg la mattina e Amlodipina 5 mg 1+1/2 la sera .Inoltre assume farmaci per controllare la depressione Paroxetina 20mg 1 al mattino e Depakin Chrono 500 mg 1 la sera. Personalmente mi avete già ben consigliata altre volte e ,grazie alle vostra dritte ,ho potuto fare un intervento di stabilizzazione alla colonna vertebrale che mi ha permesso di tornare a stare in piedi senza dolori tremendi. Mi auguro possiate darmi qualche chiarimento in merito al problema di mio marito. Grazie per la cortese attenzione e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' possibile che sia il RAmipril a provocare tosse stizzosa.
Consulti il suo medico per provare a sostituire tale farmaco con un sartano ad esempio, che piu' raramente provoca tosse

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 853XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta, cercherò di suggerire diplomaticamente la sostituzione al mio medico. Cordialmente!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi faccia sapere, se vuole.
Grazie

cecchini