Utente 333XXX
Buongiorno,
Mercoledì 31 agosto ho avuto una piccola ustione sul viso con dell'acqua bollente. Tra giovedi e venerdi, a contatto con acqua e crema idratante, é venuto via lo strato superficiale marrone della pelle, con produzione di parecchio liquido trasparente, ma senza formazione di bolle. Oggi non c'è più bruciore né siero, tuttavia la pelle nuova appare arrossata. Quale sarà l' evoluzione dell' ustione, la pelle si scurira? E dopo quanto tempo? Sto applicando bepanthenol e connettivina, oltre che una protezione totale, dovrei consultare un dermatologo per migliorare l evoluzione?
Colgo l'occasione per ringraziarvi dell' ottimo servizio che offrite.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz trattandosi di una ustione al viso , fatto che aumenta l'importanza , e la valenza estetica di tale ustione, penso che rivolgersi al dermatologo sia sensato, anche se dal racconto non intravvedo campanelli d'allarme.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore,
Intanto noto che sulla scottatura si é formata una pellicola sottilissima trasparente, si tratta di crosta? Il fatto che sia uscito siero trasparente il secondo giorno indica che l' ustione é almeno di secondo grado?
La ringrazio del consulto che mi ha dato, vedrò il mio dermatologo al suo ritorno, la prossima settimana.