Utente 422XXX
Salve 4 giorni fa ho avuto uno pneumotorace al polmone sx, dopo 3 giorni di ricovero mi hanno dimesso dicendomi che non era peggiorato e sembrava dovesse riassorbirsi da solo, ora sono a casa e ho un leggero dolore (seppur non paragonabile a quello originario), è normale durante la convalescenza o è segno che non sta migliorando e devo preoccuparmi? Sento anche tipo bolle quando respiro ma credi quello sia più normale. Grazie dell'interessamento a chi mi risponderà. Andrea
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore è difficile esprimersi senza vedere la lastra del polmone. ma se lo hanno tenuto solo 3 giorni, vuol dire che il pneumotorace era minimo e tendeva al riassorbimento spontaneo. Riassorbimento che non avviene in pochi giorni. Ci vogliono almeno una decina di giorni perchè la cosa si risolva. Comunque il dolore è legato alla infiammazione della pleura che sta cicatrizzando. Quindi non abbia timore. Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per l'interesse, mi hanno tenuto tre giorni proprio perché era stabile e sebbene non peggiorasse non sembrava nemmeno migliorare,se non sbaglio era sui 3-5 cm a seconda della lastra(hanno avuto anche incomprensioni coi radiologi a riguardo per questioni di inspirazione o espirazione al momento dello "scatto") . Domani ho comunque la lastra di controllo per verificare. Approfitto per chiederle se c'è qualche esercizio magari di tipo respiratorio che aiuti il recupero, qualche posizione "piu corretta" da tenere ora nella convalezcenza
(dopo un po che sono in piedi il dolore aumenta notevolmente), e se è normale che il male si alterni sia dalla parte anteriore che posteriore del costato. Grazie ancora per il suo tempo, Andrea.
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signore la cosa migliore da fare è stare a riposo senza fare sforzi respiratori. tenga presente che uno dei fattori che favorisce il verificarsi di un pneumotorace spontaneo è proprio lo sforzo respiratorio e quindi è evidente che il respiro normale non forzato rappresenti un fattore protettivo. Il controllo radiologico di domani dovrebbe fornirle le informazioni più chiare sul decorso benigno della situazione.
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Molto bene se non altro mi ha rassicurato sui dolori, ancora grazie per il suo tempo.
[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
cordiali saluti.