Utente 422XXX
salve volevo un consiglio una settimana fa un mio parente e stato portato in pronto soccorso perché aveva fibrillazioni forti dopo 11 ore di pronto soccorso e stato portato in un altro ospedale in cui c'e' il reparto di cardiochirurgia con la seguente diagnosi:
insufficenza mitralica: moderata/severa
insufficenza tricuspidale:lieve/moderata
sclerosi aortica e cardiopatia ischemica
poi all' ospedale dopo vari esami
ci hanno detto che ha la valvola mitralica da sostituire,valvola aortica da sostituire o riparare
volevo sapere se in queste condizioni e possibile trasportarlo in un altro ospedale distante circa 1000km

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, la valutazione dell'entità dell'insufficienza valvolare mitralica non può e non deve essere fatta durante fibrillazione atriale, perchè questa aritmia crea i presupposti per un falso aggravamento della valvulopatia....pertanto spero che la valutazione che ha indotto a consigliare l'intervento chirurgico sia stata fatta in ritmo sinusale e non durante fibrillazione. Del resto la sostituzione valvolare non sarebbe in grado di prevenire nuove fibrillazioni...personalmente ritengo che prima di sottoporre un paziente a chirurgia classica si valutino approfonditamente tutte le possibilità alternative di terapia (come ad es. una eventuale ablazione della FA) anche perchè dopo la chirurgia una eventuale terapia interventistica non sarebbe più possibile per l'alto rischio di complicanze....
Cordialmente