Utente 422XXX
Buongiorno dottori, ho letto molto il sito e so che avete molte domande simili, però ritengo di essere in una situazione particolare. Mi spiego: ho sempre rapporti protetti,ma durante il secondo giorno di ritardo della mia ragazza, abbiamo avuto una penetrazione scoperta durata meno di un minuto a causa dei dolori e per la paura di fare un guaio, il pene era asciutto sia prima che dopo, quindi sono abbastanza sicuro di non aver emesso alcun liquido preeiaculatorio(che leggendo i vari articoli pare non avere potere fecondante). Al momento del rapporto la mia ragazza già accusava dolori al seno e quindi pensavo che da lì a pochi giorni il suo ciclo sarebbe arrivato, fatto sta che sono 20 giorni di ritardo, e il ciclo ancora non si presenta. Abbiamo eseguito un test al 12 giorno di ritardo ed è risultato negativo, vi chiedo se vi è qualche possibilità che quella breve penetrazione abbia causato una gravidanza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza una franca eiaculazione in vagina,la gravidanza non si instaura.Inoltre,sembra che il giorno non sia fecondo...A prescindere,é necessario che sia la partner che lei,vi chiariate le idee interpellando un ginecologo ed un andrologo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la celere risposta e terrò a mente ciò che mi ha detto, in questi giorni cercherò di convincerla ad eseguire un nuovo test, la terrò informato sulla esito.
Saluti.
[#3] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Il ciclo è tornato proprio questa sera, grazie ancora per la disponibilità.