Utente 422XXX
Salve,agli inizi di agosto ho avuto un rapporto protetto con una prostituta...dopo gli ultimi dieci secondi di penetrazione ho eiaculato,ho estratto il pene e il preservativo era squarciato con glande completamente scoperto....quindi non so se si è rotto quando ho eiaculato,oppure mentre penetravo in quei 10 secondi....è un rischio alto di eventuale contagio??Poi dopo circa una settimana ho notato una piccola ulcera sull asta del pene...quasi invisibile senza erezione...al tatto dura di quasi 2 mm....è un segno di contagio??? Magari proprio da hiv??! Ho tanta paura...sabato ho effettuato un test in laboratorio privato e domani avró l esito...fatto dopo 27 giorni dal rapporto.Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Aspetti l'esito del test HIV fatto a 27 giorni e che dovrà ripetere a 90 gg per la risposta definitiva.
In quanto alla ulcerazione dell'asta, premesso che andrebbe vista, anche dal suo medico curante, la consistenza dura lascia supporre che si tratti di un Sifiloma primario.
Per cui, il mio consiglio da sottoporre al suo Curante o ad un centro per le MST è quello di fare da subito una VDRL e un TPHA per vedere se ha contratto l'infezione.
Anche se i test risultassero negativi tenga presente che prima di 45 giorni la sierologia per la sifilide può non positivizzarsi: quindi è bene che passato il periodo finestra ripeta gli esami per la LUE.
La miglior soluzione sarebbe affidarsi a un centro per la gestione delle MST della sua città, specialmente se è davvero quella che è riportata nell'account.
Faccia sapere se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Nel caso di un sifiloma primario,sarebbe una malattia tranquillamente curabile?Potrebbe anche essere qualcosa meno grave o è la peggiore delle ipotesi? Grazie millr per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se è un sifiloma primario è curabilissomo con la penicillina.
Prima lo cura e meglio è!
Per cui non perda tempo e si faccia vedere.
Saluti.
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore per le risposte esaustive e tempestive...le do ad immaginare l ansia che ho e finalmente oggi pomeriggio vado a ritirare i risultati....spero in un risultato negativo per l hiv,così da andare lunedi con tanta serenità dal dottore per quell ulcerina....x confortarmi mi puó dire viste le circostanze del rapporto se ho un elevata possibilità di contagio hiv vista anche l ulcera verificatasi dopo 3-4 giorni?????? Grazie mille ancora buon lavoro
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
E' molto più facile prendere la sifilide con un rapporto a rischio, per un uomo, che l'HIV.
Saluti,
Dott. Caldarola.