Utente 360XXX
Salve a tutti, dopo un momento di relativa tranquillità si è ripresentato il problema.
Tutto cominciò pochi mesi fa per dolore alla gamba sinistra; sono andata a fare una visita dall'angiologo che mi ha detto di soffrire di un'insufficienza venosa delle vene superficiali collaterali. Da due mesi circa, pero', c'è un punto della gamba (punto laterale al ginocchio leggermente più in giù) che mi fa male e che sento caldo. Circa un mese fa quindi, sono andata da un medico che mi ha detto di fare un altra visita con ecodopler per una possibile flebite. Quando sono andata a farlo, il medico mi ha visitato velocemente, stupito anche del mio controllo e della mia giovane età e, proprio per questo mi ha fatto l'eco senza però andare a verificare con l'oggetto con cui si esegue l'eco (scusate l'ignoranza) su questo punto preciso che mi faceva male, ma sono lateralmente, ossia sulle vene più importanti. Alla fine mi ha detto che era tutto regolare. Questo punto della gamba mi fa ancora male e lo sento ancora caldo pur non essendoci nessun livido. Le mie domande sono: anche se il medico non ha controllato con l'oggetto in quel punto, posso considerare il suo esito giusto o era necessario andare a vedere proprio in quel punto? io sono terrorizzata che sia un trombo, c'è questa possibilità e soprattutto posso andare incontro a complicanze? Grazie mille per la disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
il tipo di disturbo lamentato sembrerebbe in prima istanza riferibile ad una irradiazione di tipo nevritico.
E' per noi impossibile a distanza valutare la correttezza dell'esame eseguito.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore per la sua veloce risposta; un ultima domanda: potrebbe quindi essere un trombo o una patologia grave?