nervo  
 
Utente 422XXX
Salve, volevo se possibile un parere su quello che mi è successo. La settimana scorsa sforzando parecchio la mano/gomito al PC (sono stato per 2-3 giorni decine e decine di ore su lavori di disegno in 3d continui, ho veramente sforzato la mano e anche con una postura del gomito non corretta) ho iniziato a sentire una lieve perdita di sensibiltà al mignolo/anulare (poco anulare). Non ho alcun dolore nè perdita di forza (posso sollevare o fare qualsiasi cosa senza problema), pensavo mi passasse dopo qualche giorno ma rimanendo quella sensazione lunedi sono andato al pronto soccorso. Mi hanno consigliato di mettere un gel (dolaut) 2 volte al giorno, degli integratori per 40 giorni (alanerv) e in caso non fosse passato dopo 2 settimane una EMG.

Quello che volevo chiedere se possibile è:
- E' normale che dopo alcuni giorni ancora non mi sia passato quel lieve informicolio?
- Mi consigliate anche di prendere oltre a quello che mi hanno detto al PS un anti infiammatorio tipo okitask una volta al giorno?
- Non sapendo se il problema è al polso o al gomito (secondo me è il gomito perchè mi ricordo che ho usato una postura veramente scomoda in quei giorni), c'è qualcosa che proprio va evitato di fare per evitare altri sforzi? In particolare non ho capito se il nervo viene più sollecitato tenendo il braccio completamente steso o piegato a 90/30 gradi come quando si fa una chiamata al cellulare... vorrei evitare di sforzarlo il più possibile ma non so come.
- Altri eventuali consigli?

Grazie molte e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la sua è una probabile nevrite da sollecitazione continua dell'ulnare. La terapia mi sembra appropriata, con il riposo dell'arto indipendentemente se disteso o piegato. i piccoli movimenti necessari non protratti ovviamente potrà farli. Qualora non dovesse avere un progressivo miglioramento, si faccia valutare da un ortopedico.
Saluti