Utente 391XXX
Sono una tirocinante in infermieristica al terzo anno e vorrei sottoporvi un dubbio che mi angoscia. Vi ringrazio molto per la pazienza e la disponibilità. Mi capita spesso di fare prelievi da cvc o con butterfly a volte senza guanti e vorrei sapere se effettivamente ci sono delle possibilità di contagio per hiv o hcv ad esempio se con un dito sporco ci si tocca inavvertitamente gli occhi oppure si porta alla bocca (magari con tracce di sangue piccole che possono sfuggire a una prima occhiata)e se le urine sono considerate fonte di contagio. Grazie mille di nuovo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
capisco bene che l'uso dei guanti toglie sensibilità ai polpastrelli e prendere vene difficili diventa più facile a mani nude.
Ma lei, proprio perchè è una tirocinante, deve allenarsi ad utilizzare sempre i guanti per la protezione sua e del paziente.
Anche perchè se per caso si pungesse e si aprisse l'infortunio sul lavoro, lei dovrebbe dichiarare che stava operando senza guanti e questo le creerebbe non pochi problemi legali.
Le urine fanno parte dei liquidi biologici e vanno trattate come tutti i liquidi biologici: sa meglio di me che per esempio possono trasmettere virus e spirochete.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto per la sua risposta e le sue raccomandazioni sono indubbiamente giuste, peró ancora non mi é chiaro se con gli eventi che le ho descritto ci sia un rischio di contagio. Inoltre per quanto riguarda le urine gliele ho citate perché é successo un episodio spiacevole in un bagno pubblico. In pratica mi sono cadute delle cose in una piccola pozzanghera a terra che presumo fosse stata urina e purtroppo ho potuto solo sciacquare con acqua sia gli oggetti che le mie mani..c'e pericolo per entrambe le situazioni che le ho descritto per hiv e hcv? Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Per il bagno pubblico non c'è nessun pericolo.
Se lei si strofina l'occhio con un dito sporco di sangue è ovvio che si pone a rischio.
Spero che abbia fatto il vaccino per HBV - HAV.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Ho capito...gliel'ho chiesto perché alcuni sostengono che la penetrazione dei virus epatitici e dell'hiv attraverso le mucose non sia molto efficiente ma che bensì sia un rischio diciamo teorico e che comunque sia perché si configuri un rischio reale ci deve essere diciamo uno schizzo diretto e una discreta quantità di sangue...devo dire che sono abbastanza confusa a riguardo proprio per i pareri discordanti. La verità é che la mia é un ipotesi poiché mi é capitato di sporcarmi le mani ma non ricordo se magari con distrazione possa essermi toccata le mucose..probabilmente é solo paranoia...lei mi raccomanda l'esecuzione di test o pensa che non sia necessario? Mi scusi ancora per la pedanteria grazie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
No non glielo raccomando.
Tenga conto che la Medicina non è la matematica, quindi spesso si dice tutto e il contrario del tutto.
Le rinnovo l'invito a vaccinarsi con il vaccino combinato per HAV - HBV, se non l'ha fatto.
HBV è estremamente più intettante di HIV.
Saluti,
Dott. Caldarola.