Utente 423XXX
Buongiorno vi scrivo in quanto non so più come comportarmi in relazione ad una congiuntivite recidiva.
E' dal 1/06/16 che dopo una gita al mare mi si è arrossato l'occhio sin. senza alcun dolore. Vado quindi inizialmente in farmacia e mi consigliano di prendere l'imidazil. Dopo aver riscontrato che non faceva effetto un amico ottico mi consiglia di prendere il tobral.
Anche li dopo 4/5 giorni sospendo la cura in quanto non vedevo miglioramenti.
Fisso quindi la prima visita oculistica (Privatamente) presso il centro medico santagostino fatta il 21 giugno e l'oculista scrive vista su entrambe gli occhi 10/10; segmento anteriore od nella norma os infiammazione congiuntivale ore 3; Terapia netildex coll. 1 4 volte al di per 7 gg. Fatta questa cura l'occhio sembrava migliorare ma appena finita mi riappare nuovamente. Vado quindi dal mio medico che mi prepara un'impegnativa per un'altra visita oculistica. Fisso l'appuntamento presso l'ospedale san paolo. Fatta visita il 22/07/16 il medico scrive: Quesito diagnostico: congiuntivite recidivante. Anamnesi patologica remota: Gode di buona salute generale. Nega ambliopia. Esame Obbiettivo e visita: ODV: 10/10 nat.; OSV: 10/10 nat.; OOT: 12mmHg OOSA e annessi: iperemia congiuntivale e del circoloepisclerale nel settore temporale OS, cornea trasparente, fluoresceina negativa, camera anteriore di buona profondità ed otticamente vuota, pupilla rotonda, centrata e normoreagente allo stimolo luminoso, cristallino in sede e trasparente. OOF: papilla rosea, piana, e margini netti, macula indenne , retina in piano su 360°. Albero vascolare nella norma. Si consiglia LUXAZONE coll. 4 volte al giorno per 7 giorni, poi 3 volte al giorno per altri 7 giorni e per finire 2 volte al giorno per altri 7 giorni.
Faccio cura l'occhio si schiarisce ma mai completamente e alla fine della cura a metà agosto ( durante le vacanze) il problema si ripresenta. Attendo di rientrare torno dal mio medico di base mi prescrive l'ennesima visita oculistica. Trovo posto al poliambulatorio di via Livigno e mi reco il giorno 31/08/2016 vengo visitato ed ecco il referto: OO VISUS 10-10 NAT BENE CC; PR LENTI; OO TONO NDR; OO FUNDUS NDR; OO BUT 4 SEC, OS IPEREMIA CONGIUNTIVA BULBARE TEMPORALE, PR ARTELAC REACTIVE COLL. X 3 DIE POI MERAMIRT COLL X 2 DIE. In poche parole mi dice che ci vedo bene ma ho un lieve astigmatismo occhio destro -0.25 asse 70° occhio sinistro -0,50 asse 90°quindi senza obbligo potrei provare a farmi un paio di occhiali e siccome ho l'occhio secco mi prescrive quel collirio, ma purtroppo dopo qualche giorno di cura mi rendo conto che l'occhio e sempre rosso e in aggiunta mi brucia, quindi sospendo e siccome avevo ancora qualche monodose di netildex lo uso per 4 giorni. Ora finito il netildex l'occhio è sempre rosso e non so più come mi devo comportare. Mi sembra che si va a tentativi e nulla funziona e purtroppo il mio medico di base non fa altro che prescrivermi visite oculistiche. Voi cosa mi consigliate di fare?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
BUON GIORNO
sue affermazioni
1)“ inizialmente in farmacia e mi consigliano di prendere l’imidazil.”

Risposta
E’ un errore che sia i pazienti che i farmacisti fanno spesso , collirio da banco senza una diagnosi precisa

2)Dopo aver riscontrato che non faceva effetto un amico ottico mi consiglia di prendere il tobral.

Risposta
l’ottico non un un medico , E’ un errore!

3)”Fisso quindi la prima visita oculistica presso il centro medico fatta il 21 giugno e l’oculista scrive vista su entrambe gli occhi 10/10; segmento anteriore od nella norma os
Terapia netildex coll. 1 4 volte al di per 7 gg. "

4)...Si consiglia LUXAZONE coll. 4 volte al giorno per 7 giorni, poi 3 volte al giorno per altri 7 giorni


5) ...prescrivermi visite oculistiche. Voi cosa mi consigliate di fare?

Risposta
di approfondire il problema
il cortisone non ha fatto nulla per cui il problema non e’ di natura allergica
alla sua giovane eta’ se ha un OCCHIO SECCO va indagato e curato molto bene...


[#2] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno ringrazio per la risposta, ma le pongo un'altra domanda di chiarimento.
Mi dice di approfondire il problema. E io mi chiedo in che modo? cosa devo fare per indagare sul problema? suppongo nuova visita oculistica. Mi sa consigliare dove recarmi?
Cordiali Saluti
Andrea Pulimeno
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
dirigo con successo

IL CENTRO ITALIANO OCCHIO SECCO a Milano
[#4] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Prof. Marino, le scrivo in quanto non so come comportarmi in attesa di una visita ci controllo con lei.
Son stato visitato da lei giorno 24/9/16 per una congiuntivite cronica da giugno. Conslusioni : congiuntivite Sub Acuta, iperemia cronica, meibonite.
Terapia
1) Alfaflor collirio 1 goccia per 4 volte al gg per 4 giorni
2) Vigamox collirio 1 goccia per 4 volte al gg per 7 giorni
BASSADO compresse 1 cp per 2 volte al gg per 10 gg.
Finisco domani la terapia e avrei dovuto avere la visita di controllo per questo sabato. Ma mi è stata spostata al 14 ottobre. L'occhio che inizialmente sembrava esser migliorato con L'alfaflor, appena smesso e iniziato con il vigamox direi che è tornato come prima. Ora volevo capire come è meglio comportarsi in questi casi in attesa del controllo. Non mettere niente o ......
In attesa di un suo riscontro porgo i miei saluti