Utente 109XXX
Salve, sono una donna di 45 anni, sono stata operata di carcinoma mammario,ho avuto l'asportazione di tutto il seno e lo svuotamento ascellare. dopo aver fatto ben 8 cicli di chemioterapia,iniziavo a sentire dei dolori verso la parte operata. dopo aver fatto la scintigrafia ossea appaiono delle macchie nere sulle costole proprio in corrispondenza dell'ex seno.l'oncologa mi ha consigliato la radio adesso ma il radio terapista non è d'accordo perchè dice che non si è sicuri al 100% che quelle macchie siano delle metastasi ma nello stasso tempo non è possibile effettuare una biopsia per chiarire di cosa si tratti...ora io chiedo a voi...a ki devo dar retta??potrebbe trattarsi di metstasi?tbc ossea?trauma derivante dall'operazione o cos'altro?
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Signora,

non è semplice, come lei certamente intuisce, rispondere a dei quesiti articolati via internet. Provo ad aggiungere qualche elemento. Innanzitutto direi che sarebbe opportuno sapere l'istologia iniziale della neoplasia che è stata asportata e l'eventuale coinvolgimento linfonodale ascellare. Inoltre sarebbe opportuno vedere le immagini della scintigrafia o, almeno, la trascrizione del referto stilato dal collega radiologo. Inoltre sarebbe opportuno eseguire una rx mirata sulle aree dubbie alla scintigrafia (cioè sulle coste interessate, dove sono presenti le "macchie"). Ha eseguito recentemente i markers tumorali (in particolare Ca 15-3 e Ca 549)? Per dare un parere è sempre opportuno sapere a che punto si è nelle terapie e nei controlli post-terapie. Ad esempio mi verrebbe anche in mente la possibilità di eseguire una PET total-body, ma direi di andare per gradi.
Se Le venisse voglia di fare un viaggetto a Roma, io lavoro presso il Policlinico Umberto I. Senz'altro vedere di persona tutti gli incartamenti potrebbe darmi la possibilità di consigliarla in modo più mirato.

Con i più cordiali saluti e la raccomandazione di affrontare gli accertamenti con serenità,

Dr. Carlo Pastore

carlopastore@medicitalia.it
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con il percorso diagnostico che Le ha prospettato il dr. Pastore.
Aspetti a preoccuparsi :"macchie " rilevate dalla scintigrafia non vuol dire metastasi.
Opportuna una integrazione diagnostica tramite
PET total-body.
Auguri con cordialità
Salvo Catania
www.senosalvo.com
[#3] dopo  
Dr. Mario Dambrosio
24% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
è difficile rispondere a dei quesiti articolati via internet.
Servirebbe sapere l'istologia iniziale della neoplasia che è stata asportata e l'eventuale coinvolgimento linfonodale ascellare e vedere le immagini della scintigrafia o, almeno, la trascrizione del referto ed eseguire Rx mirate.

Con i più cordiali saluti e la raccomandazione di affrontare gli accertamenti con serenità,