Utente 212XXX
Buongiorno , mi capita spesso ultimamemne giocando a calcetto dopo uono sforzo nella fase di recupero di avvertire parecchie extrasistole in concomitanza con forti eruttazioni ,(durante la partita finite le eruttazione ,passate anche le exstrasistole )ho sempre soffereto di ansia e gastrite (ernia jatale da scivolamento) e ho sempre avvertito queste exstrasistole ,ma non mi sono mai capitate mentre recupero da uno sforzo o altro
ho effettuato l ultimo ecg da sforzo ,ecografia e cardiogramam nel 2013 ,tutto nella norma
puo essere dovuta ad un perdiodo di stress...so che se capito nel recupero sono pericolose ?
sono in cura citalopram 40 mg al di
La ringrazio anticiapatemente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se ha fatto la prova da sforzo e al massimale non sono state segnalate EXS può stare tranquillo. Anche se gli esami del 2013 sono un pò datati.
Quelle che avverte nella fase di recupero dopo la partita equvalgono a quelle che spesso vediamo nella fase di recupero del test da sforzo.
E ha capito male perchè non sono pericolose.
Tuttavia, se il suo cardiologo o curante lo ritenga opportuno, potrebbe programmare un Holter ECG/24h in un giorno in cui gioca a calcetto.
Così documentiamo queste EXS.

Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la celere risposta
cioe forse non mi sono spiegato bene..non le sento dopo la partita , ma dopo la fine di uno scatto o di un azione durante la partita....(non mentre faccio lo scatto ,ma quando mi fermo dopo lo scatto )
comunque si sento il cardiologo per programmare holter 24
puo comunque essere dovuto ad un fattore di stress che crea aria nello stomaco e fa venire queste exstrasistitole?
grazie ancora per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Forse è vero, non ci siamo capiti.
Lei come ogni sportivo deve fare la prova da sforzo ogni anno e il suo ultimo test da sforzo risale a tre anni fa.
Deve valutare gli spessori parietali e i diametri camerali del suo cuore almeno ogni due anni con ecocardiogramma.
Deve documentare queste extrasitoli durante il "recupero dallo scatto" con un holter ECG.
Lo stress non crea aria nello stomaco: lei può avere un'ernia iatale e una associata MRGE ma vanno accertati entrambi con una gastroscopia.
Me parli con chi deve, cardiologo o curante e ovviamente segua loro che la conoscono molto meglio di me.
In ogni caso le confermo che le extrasistoli durante un recupero da uno sforzo, scatto o partita o veloce salita di 4 piani di scale, non sono in genere indice di cardiopatia.
Saluti,
Dott. Caldarola.