Utente 161XXX
Gentili Dottori, ho sempre notato che qualche volta il mio sperma ha una tonalità leggermente gialla con la presenza di grumi. Per tale motivo ho effettuato uno spermiogramma. Nel link sono presenti i risultati delle analisi (naturalmente non vi è alcun nome o identificativo). Spero possiate dirmi se rientrano nella normalità o meno.

Vi ringrazio.

http://oi65.tinypic.com/4rpbwm.jpg

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'esame trasmesso evidenzia un modesto calo dell'attività cinetica degli spermatozoi.Va sottolineato come i numeri e le percentuali espresse dall'esame hanno una valenza unicamente statistica e non biologica,in quanto l'ambiente in cui gli spermatozoi acquisiscono la motilità é il muco cervicale e non la piastra di un microscopio.Gli stessi vanno rapportati al tempo da cui si cerca un figlio,all'età ed alla diagnosi ginecologica della partner e,soprattutto,alla diagnosi andrologica.E' stato mai visitato da un andrologo?Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la parte preponderante dello sperma "plasma seminale" è prodotta dalla prostata e dalle vescicole seminali.
una colorazione giallastra e la presenza di "grumi gelatinosi" potrebbe essere segno di una qualche patologia infiammatoria anche risultato di eccessive masturbazioni
il suo liquido seminale mostra una mobilità degli spermatozoi un po' ridotta.
nel momento in cuio deciderà di avre un figlio varrà la pena di con sultare uno specialista
faccia una urinocoltura ed una spermiocoltura con antibiogramma
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Gentili dottori, sono stato visitato 3 volte da un andrologo. La prima volta a 14 anni, qualche mese dopo aver avuto una semitorsione del testicolo. Successivamente a 17 anni quando ho avuto un fortissimo dolore ai testicoli poichè ho trattenuto troppo a lungo un eccitazione fortissima. E infine sono stato visitato circa un mese fa. In tutti e tre i casi, controllandomi l'andrologo non ha riscontrato patologie.

Posso sapere a quanto corrisponde una mobilità regolare rispetto ai miei risultati?

Riguardo allo spermiogramma, per ottenere il liquido ho dovuto sbrigarmi all'interno della stanzetta della clinica e durando poco la quantità di seme uscito era estremamente inferiore alla mia normalità. Volevo sapere se ciò ha potuto influire sulle analisi.

Effettuerò al più presto una spermiocoltura, anche per essa è necessaria un astinenza sessuale di 3 giorni e la consegna del campione entro 30 minuti?

Vi ringrazio.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ripeta lo spermiogramma con coltura rispettando le medesime mofìdalità di raccolta e di consegna.Potrà,in tal modo,verificare le oscillazioni dei parametri tra i due esami.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Gentili dottori, ho da poco effettuato la spermiocoltura, linko il risultato in attesa di un vostro parere. Vi ringrazio.


http://oi64.tinypic.com/15ehb8j.jpg