Utente 413XXX
Salve sono più per chiedere un vostro parere visto che non sto capendo più nulla. 2 settimane fa mi sono svegliata con mal di gola, tonsille gonfie e placche, il medico mi ha dato augumentin, preso per 4 giorni circa era passato, dopo una settimana mi sveglio di nuovo con tonsille gonfie mal di gola e placche, sto continuando la terapia con augumentin le placche sono passate, le tonsille si stanno sgonfiando ma sono ancora rosse. Premetto di aver avuto massimo un giorno la febbre a 37e mezzo per il resto 0 febbre, infatti sono andata al'università e uscita normalmente. Solo che ho notato che ora che sto facendo questa terapia il linfonodo del collo quello vicino al tratto cervicale si sta gonfiando e fa male anche un po vicino al'orecchio. Continuo a non avere febbre. È normale che si gonfi con la terapia antibiotica? Può invece essere il virus della mononucleosi? Sono davvero tanto preoccupata che possa essere quest'ultima. Il mio medico sembra dirmi cose a caso aspetto un ansia una vostra risposta vi ringrazio tanto.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
ammesso che lei stia avendo una Mononucleosi non c'è da preoccuparsi nè da allarmarsi perchè, nei paesi ricchi dove il cibo non scarseggia, e se non vi sono deficit immunitari congenito o acquisiti, si guarisce sempre.
La possibilità esiste.
La si può confermare o escludere semplicemente valutando il patten immunologico contro EBV (anti EBNA e anti VCA IgM+IgG) ed Early Antigen e contro il CMV (anti CMV IgM+IgG).
Ne parli con il suo curante e dia notizie se vuole.
Cordialità,
Dott. Caldarola.