Utente 368XXX
Sono un uomo di 21 anni, in ottima salute. Sono stato circonciso intorno ai 12 anni per un problema di fimosi. Essere circonciso non mi ha mai creato problemi.
Ora credo di avere problemi di sensibilità al glande, durante i rapporti con preservativo non sento nulla, in quelli non protetti sento molto poco, durante sesso orale o masturbazione da parte del partner stessa cosa (sento pochissimo il contatto della mano sul glande). Ho visto che toccandolo con oggetti sento molto meno il contatto sul glande che sul resto del corpo.
Ho anche avuto problemi di erezione dirante rapporti, che non dovrebbero essere dovuti a disfunzione erettile perche la mattina e durante il giorno ho erezioni anche frequenti.
Cercando su internet ho visto che c e la possibilita che la circoncisione desensibilizzi il glande, e che ci sono metodi piuttosto semplici per ricostruirlo.
Di internet non mi fido molto, pero il problema della desensibilizzazione rimane.
Non so cosa fare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore le sensibilità abbassata del glande dipende o da problemi neurologici o da problemi psicologici , il fatto che abbia problemi erettili può essere secondario in indipendente a questa alterazione della sensibilità . pertanto che lei si faccia vedere rapidamente da un collega per capire da dove viene il problema dal momento che sistemare alterazioni della sensibilità può essere abbastanza inDaginoso e lungo