pene  
 
Utente 423XXX
Salve dottori, chiedo il vostro consulto prima di allarmarmi in modo esagerato e andare da un medico qua in città. La scorsa notte ho avuto un rapporto con una ragazza conosciuta da pochi giorni e tutto è avvenuto con il profilattico, o meglio così è iniziato. Durante la foga, lo stesso mi è stato messo da lei in modo errato, senza schiacciare il serbatoio. Durante il rapporto, a 10 minuti circa, questo sì è rotto, forse proprio per come era stato inserito, e dopo un paio di minuti ce ne siamo accorti terminando tutto la. Sn andato subito a lavarmi e mi sn disinfettato per paura di aver contratto qualche malattia. Stamane mi ritrovo una striscia rossa sul glande come se questa fosse stato graffiato, non è un solco ma come del sangue coagulato. Puó essere stato causato dal "sottovuoto" creato? Inoltre devo preoccuparmi di qualche malattia sessualmente trasmettibile (Hiv o altre) visto che il glande ha subito danni ed è rimasto scoperto? Conosco la ragazza da un paio di giorni, ma così quattro chiacchiere e non conosco il suo stato di salute. Attendo una vista risposta per placare la mia ansia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla sua età credo abbia maturato un'esperienza tale dapoter giudicare in merito ai comportamenti di una donna,anche se conosciuta da poco tempo.Mi domando se non avesse notato l'ecchimosi sul pene che reazione avrebbe avuto.Se continua a stare in ansia,si faccia visitare da un medico reale e si sottoponga agli esami venereologici di rito.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la paura di aver contratto "qualcosa" può sempre avvenire dopo rapporti con donne che non si conoscono perfettamente bene.
Però non bisogna esagerare nel timore
la cosa più ovvia è di andare dal mecico o dallo specialista andrologo, sentire il suo parere, effettuare gli esami che lui le consiglia e seguire le sue indicazioni terapeutiche senza lavorare "troppo" di fantasia
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Si so che per escludere qualsiasi cosa non basta un consulto online ma sarebbe ed è necessaria una visita accurata e degli esami mirati. Ci mancherebbe pensare diversamente. Io chiedo se e possibile che questo "livido, striscia, linea rossa" potrebbe essere stata causata dal profilattico che ha creato l'effetto succhiotto sul glande per via della mancata fuoriuscita dell'aria dal serbatoio quando è stato indossato. Ps. Sarebbe possibile inserire la foto o è vietato dal regolamento?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non credo che sia interessante osservare quanto ci trasmette.Se ha delle preoccupazioni,non sarà la visione della ecchimosi a chiarirle.Cordialità.