Utente 414XXX
Salve,ho 57 anni e ho eseguito un ecocardio e un ecodoppler,potete aiutarmi a tradurre il referto?ECOCARDIO: Camere cardiache conservate. Normale cinetica globale. Normale TAPSE. Alterato rilasciamento diastolico del V sx. Aneurisma destro convesso del SIA. Incarnamento sistolico posteriore dei lembi valvolari mitralici. Radice aortica regolare con valvole normoconformate % pericardio indenne.Al colordoppler : E/A<1 Lieve insufficienza valvolare mitralica e tricuspidale. Minimo rigurgito valvolare aortico. PAP Doppler nella norma.ECODOPPLER:Spessore medio-intimale ai limiti massimi con IMT 0.09 cm. Piccole calcificazioni parietali al bulbo carotideo sx.Flussi conservati.Qualche mese dopo ho rieseguito gli esami in un'altra struttura col seguente referto:ESAME ECOCARDIOGRAFICO COLORDOPPLER: Ventricolo sinistro di normali dimensioni,spessori e cinesi. Conservata funzione globale di pompa.Ventricolo destro e cavità atriali di normali dimensioni.Normale radice aortica,con normale escursione sistolica delle semilunari. Lieve prolasso dei lembi valvolari mitralici determinante lieve IM.Normale calibro dell’aorta ascendente. SIA mobile ed assottigliato non escludibile shunt. Pericardio indenne.
Setto interventricolare:spessore diastolico (<11mm)=11
Parete posteriore:spessore tele diastolico (<11mm)=10.5
Mitrale: alterato rilasciamento lieve insufficienza
Aorta:nei limiti
Tricuspide :lieve insufficienza polmonare:nei limiti
Ho effettuato il transcranico con esito negativo.Le analisi del sangue riportano i seguenti risultati:
Globuli bianchi(WBC): 4.24 x10ˆ3/ul Val di riferim: 4.00-10.00
Globuli rossi (RBC): 4.69 x10ˆ6/ul Val di riferim: 3.58 -6.00
*Emoglobina (HGB)12.6 g/dl Val di riferim:13.0-17.5
Ematocrito (HCT) 43.6 % Val di riferim:42. –54.0
Tempo di protombina 20.0 sec
Attività protombinica 34.0%
I.N.R.1.9 Intervallo terapeutico:2.5-4.5 0.0-1.5
Tempo di tromboplastina (PTT) 28 sec. Val di riferim:25ʺ-40ʺ
Antitrombina III 32.90 mg/dl Val di riferim:22.00-40.00
Fibrinogeno 389 mg/ml Val di riferim:200 -400
D-Dimero 268.39 ng/ml Val di riferim: ≤ 500
Proteina S attiva 96 % Val di riferim: ≥ 95
Proteina C attiva 102 % Val di riferimento: ≥ 70
Nelle analisi precedenti erano risultati alterati Omocisteina(30.49),ves(38),colesterolo,vit d mentre got,gpt.,gamma gpt,bilirubina,amilasi,lipasi,ft3,ft4,tsh,calcitonina ed esame delle urine tutte nella norma.
Potreste gentilmente indicarmi se c’e’ una patologia in corso e che tipo di conseguenze si possono avere?Bisogna adottare una terapia farmacologica (tipo aspirinetta)o di altro tipo? E per l ‘omocisteina?Ho il fiato corto,difficoltà a deglutire,raucedine e tosse (soprattutto quando rido),stanchezza,insonnia,dolore e bruciore alla parte sinistra del collo ed a volte anche alla parte destra,sensazione di corpo estraneo in gola e mi strozzo sempre e non riesco a dormire sul lato sx..Ho tiroidite di hashimoto e dei noduli alla tiroide.Grazie in anticipo per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
mi scusi ma lei assume anticoagulanti?
perche gli unici esami allarmanti sono l INR 1,9 e att. protrombinica 34%.
SE assumesse Coumadin o Sintrom questi potrebbero essere conprensibili, anzi andrebbero aumentati i dosaggi.
altrimenti sono indice di danno epatico
gli altri esami sono consoni all eta non piu gjovanile e pertanto si consiglia come al solito di mantenere il colesterolo totale al di sotto di 200 mg/dl con LDL inferiore a 100 e pressione arteriosa non superiore a 120/70 mmHg
cordialita

cecchini
[#2] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
non assumo farmaci.Il mio medico di famiglia non ha dato importanza a questi valori.Mi ha detto che è tutto apposto.Cosa dovrei fare?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ripetere gli esami per escludere un errore di laboratoriomassieme a tutta la batteria degli esami di funzionalita epatica.
ed ua ecografia epatica.

arrivedeeci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Gentilmente potrebbe dirmi se gli esami per la funzionalità epatica sono questi oppure ce n'è da aggiungere qualcun altro o da togliere?
Got
GPT
GAMMA GT
LDH
AMINOTRASFERASI
BILIRUBINA TOTALE
BILIRUBINA INDIRETTA
AMAILASI
AMILASI PANCREATICA
LIPASI
Nel caso le analisi del fegato risultassero nella norma mentre l'INR risultasse ancora sfasato bisognere comunque fare l'ecografia epatica?
La ringrazio per la risposta,purtroppo non ho nessun medico di riferimento a cui chiedere,visto che il mio medico mi ha detto che non bisogna fare nulla.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ceerto che deve esguire una ecografia epatica.....
Chieda al suo medico di scriverle ...nero su bianco...il Sig. Pinco Pallino ....NON presenta alcuna patologia epatica.
Eh santo iddio, ha una coagulazione dimezzata...

Il suo medico nega pure questo?
[#6] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
il mio medico mi ha detto che l'INR non c entra niente col fegato.
Ma questi valori possono significare insufficienza epatica,cirrosi o qualcosa di peggio,tipo un tumore?
Vorrei capire se le analisi che le ho scritto per la funzionalità epatica vanno bene?posso fare quelle?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
cambi medico, dia retta.
Forse si e' laureato alla CEPU....

L'attivita' procoagulante e' una delle principali del fegato, tramite la metabolizzazione della vitamina K.

Una ecografia epatica ben fatta e' fondamentale, gli esami che lei elenca, di prima battuta, assieme pero' alla proteinemia totale e tracciato elettroforetico, possono andare di prima battuta.

Magari anche un test per epatite B e C.....non sarebbe male

Se il suo medico non lo sa, e' meglio che lui cambi mestiere e che lei cambi medico

Arrivederci
[#8] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio,farò questi esami.Perfavore sò che devo ripetere gli esami e fare ecografia e solo su questi dati non si possono fare diagnosi,ma in base alla sua esperienza vedendo questi valori mi devo aspettare sicuramente qualcosa di brutto tipo epatite o tumore? preferico una verità che restare nel limbo e con l'ansia. O è qualcosa di curabile.....
Questi esami sono di 7 mesi fa,richiesti dal gastroenterologo in occasione di una colonscopia e in quella circostanza guardando gli esami neanche il gastroenterologo mi ha detto niente e la colonscopia era negativa.
Io a parte ematomi che mi faccio subito appena sbatto da qualche parte(è stato sempre così),difficoltà digestive, dolori alla bocca dello stomaco e un dolore alla parte del fianco destro che si dirama dietro la schiena (dolore non trafittivo) non ho riscontrato altri disturbi gravi,visto che sono passati 7 mesi non avrei dovuto avere dei sintomi gravi visto le analisi?
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli eamtomi sono la dimostrazione che lei ha una coagulazione molto...difettosa.
Sul perche' lei ce l'abbia non posso certo esprimermi, ma cerrto ringrazi i Colleghi che , da 7 mesi, non le hanno detto niente.

Se vuole mi faccia sapere l'esito degli esami

arrivederci

cecchini
[#10] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Le farò sapere.La ringrazio ancora.
Arrivederci.
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ripetere gli esami per escludere un errore di laboratoriomassieme a tutta la batteria degli esami di funzionalita epatica.
ed ua ecografia epatica.

arrivedeeci

cecchini
[#12] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Salve Dott.Cecchini,probabilmente avrei dovuto pubblicare la mia domanda nella sezione di ematologia e probabilmente lo farò in seguito ma volevo darle conto delle analisi che ho fatto, perché le avevo scritto qualche settimana fa per un consulto su un ecocardio e delle analisi e mi aveva riferito di ripetere l’INR e
l’attività protombinica che erano risultati alterati, erano l ' INR 1,9 e l’attivita' protrombinica 34%.Anche l’omocisteina risultava elevata 30.49.Nel mese di Ottobre ho ripetuto delle analisi che il mio medico curante mi ha prescritto dopo varia insistenza da parte mia.Le analisi risultano nella norma GLOBULI ROSSI 4.43- HGB 12.30- PLT 228.00- GLOBULI BIANCHI 4.28- VIT D 103.00- OMOCISTEINA 13.17- AST 31.00- ALT 29.00- COLESTEROLO 184- HDL 56- LDL 118- TRIGLICERIDI 50.Sono rientrati anche TEMPO DI PROTOMBINA 10.60 sec- Attività 99.00% e INR 1.01-
TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZ 27.20 sec- RATIO 0.97- FIBRINOGENO 366 mg/dL
FATTORE V 129.00%- FATTORE VII 107%- FATTORE X 107%- VELENO DI VIPERA RUSSEL 0.85 ratio-SILICA CLOTTING TIME 0.89 ratio
I valori che non risultano nella norma sono VES: 35.00- INDICE DI EMOLISI 15.00 e dovrebbe essere < 15-
INDICE DI TORBIDITA’ 20.00 e dovrebbe essere < 20- INDICE DI ITTERO 2 e dovrebbe essere < 2- MPV 12.20 Fl- P-LCR 44.00%. Per quanto riguarda l’elettroforesi delle proteine risultano nella norma: PROTEINE TOTALI: 7.50- RAPPORTO A/G 1.17 e risultano nella norma anche albumine, globuline ecc tranne le GAMMA 1.57 g/dL (ma non c’è il valore di riferimento) le % invece sono nella norma 20.90% (12-22.5).
Le gamma erano risultate alterate anche nelle analisi del 2015: Gamma globuline 1.43 g/dl val.di riferimento 0.60-1.10 g/dl
Sono state eseguite le analisi delle proteine di bence jones prima erano risultate 0.001. Le catene risultavano: IMMUNOGLOBULINE CATENE KAPPA 3.62 g/l (1.38-3.75) e le IMMUNOGLOBULINE CATENE LAMBDA 2.58 g/l (0.93-2.42). Poi in seguito ho rifatto le proteine di bence jones nelle urine e sono risultate negative.
Volevo capire visto che l’INR è rientrato dovrei fare altri esami? L’omocisteina adesso risulta 13.17 prima invece 30.49(ma non ho assunto acido folico perché nessuno mi ha detto che avrei dovuto assumerlo) dovrei comunque fare una cura con acido folico ?La VES dal 2015 mi risulta sempre superiore a 30 e non ho idea se Indice di emolisi,di torbidità e di ittero indichino una patologia o debbano essere considerati nella norma. Per ultimo, sono un po’ preoccupata per le gamma globuline che risultano già da tempo sfasate.Cosa potrebbe significare questo valore sempre alterato?
Non assumo nessun farmaco né anticoagulanti, né acido folico ma solo vit d per una carenza risultata dalle analisi precedenti.
Soffro di tiroidite di hashimoto,ernie e una lieve insufficienza mitralica e tricuspidale.Può aiutarmi a capire?La ringrazio anticipatamente per la risposta.