Utente 404XXX
salve,
vi chiedo se sia normale avvertire, per buona parte dell'anno e soprattutto nei periodi più caldi, una sensazione e di capogiro e temporaneo annebbiamento della vista ogni volta che passo da posizione seduta/sdraiata a quella verticale.
A questo, associo anche una perenne spossatezza, stanchezza che avverto in particolare nelle cosce mentre salgo le scale, nonostante non sia in sovrappeso, nè abbia patologie e pratico sport tutto l'anno.
Ho presentato più volte il problema al medico di base e per lui si tratta solo di un fisiologico calo di pressione (cosa che lui reputa anche positiva).
Aggiungo anche che noto un sostanziale calo del rendimento sportivo.

Vi ringrazio per l'attenzione,
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Una ipotensione ortostatica, cioè nel passaggio dalla posizione sdraiata (clinostatica) a quella in piedi (ortostatica) può senz'altro essere alla base dei suoi sintomi.
E' facile anche da dimostrare misurando prima la pressione sul lettino e facendola mettere poi velocemente in piedi e valutando il calo pressorio.
Se la situazione dura da sempre è un fatto costituzionale a cui può ovviare alzandosi lentamente in piedi.
Se è insorta da poco tempo il discorso cambia.
Il disturbo è fastidioso ma non pericoloso, tantomeno utile.
Sarebbe interessante conoscere anche la sua P.A. basale.
Beva molto (almeno 2 lt nelle 24 ore) e mangi leggermente più saporito per espandere la volemia.
Ovviamente parli di tutto questo con il suo curante, che ha la possibilità di visitarla e di valutare l'opportunità di un Ecocardiogramma color doppler.
Dia notizie se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
grazie della risposta,
anche il mio medico di base l'aveva imputato alla ipotensione ortostatica e nella misurazione della pressione aveva riscontrato valori lievemente bassi.
che io ricordi, ho questo disturbo da sempre e, benche non sia invalidante, trovo la sensazione di spossatezza , affaticamento e capogiro molto fastidiosa ed a questo associo anche un generale senso di apatia e anedonia.
Ultimamente noto il fenomeno più incisivo.
Aggiungo che al momento seguo una cura a base di litio carbonato.
Grazie dell'ascolto
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
L'apatia e l'anedonia potrebbero dipendere dal disturbo bipolare dell'umore che sta curando con il Litio.
Le ho suggerito come minimizzare le cadute pressorie ortostatiche nella replica#1.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.